Gianluca Vialli, Fedez: orrore dopo la sua morte (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Un lutto devastante per il mondo del calcio giocato e per chi, pur non amando questo sport, si è affezionato ad un grande, un fuoriclasse sul campo e nella vita. Parlo naturalmente di Gianluca Vialli.

L’attaccante cremonese si è spento ieri, nel giorno dell’Epifania, al Royal Marsde Hospital, la clinica londinese dove era stato ricoverato per via dell’aggravamento delle sue condizioni, sino a quando il tumore al pancreas non ha avuto il sopravvento.

Poco dopo il decesso, il triste annuncio è stato dato dalla famiglia. Da allora in poi, interminabili sono stati i messaggi d’affetto, di cordoglio, di vicinanza che personalità del mondo calcistico, sportivo in genere, tifosi, squadre in cui ha giocato, e vip hanno voluto rivolgere, corredati da scatti fotografici, video.

Un colpo al cuore rivedere oggi, a distanza di poche ore dalla sua dipartita, alcune delle sue gesta che rigano gli occhi di lacrime e fanno comprendere quanto Luca fosse amato.

Un bene, quello nutrito dalla gente nei suoi confronti, che va al di là della fede calcistica, scavando nel suo vissuto, nel Vialli uomo, con fragilità, paure, malattia. A ricordarlo anche Fedez. Ma proprio con lui è scattata una vera e propria bufera social. Vediamo cosa è accaduto.