Gaia, la ragazza scomparsa sul traghetto: la rivelazione del passeggero (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Che fine ha fatto la 20 enne Gaia Randazzo? Se lo chiedono i familiari che, disperatamente, cercando di poter avere qualche notizia che serva a risolvere i il giallo attorno alla scomparsa della loro figlia; se lo chiedono gli inquirenti.

La ragazza, residente a Paderno Ponchielli, nel Cremonese ,originaria di Codogno, in provincia di Lodi, non era sola sul traghetto Suprema della Gnv (Grandi navi veicoli) Genova-Palermo. Assieme a lei c’era il fratello 15enne.

Quel che sappiamo è che la nave è partita da Genova la sera di giovedì 10 novembre 2022 attorno alle 23 ed è arrivata al porto di Palermo venerdì 11 novembre 2022 di sera, verso le 20. Tutti gli italiani hanno a cuore le sue sorti, sperando in una lieta notizia.

Intanto il tempo scorre senza che di Gaia, che avrebbe dovuto raggiungere i nonni in Sicilia per una vacanza, ancora nulla. Nel corso della trasmissione Chi l’ha visto? , la stessa mamma della 20enne ha, giustamente, voluto esprimere il suo pensiero a riguardo.

Ma, inaspettatamente, c’è stata un’importante dichiarazione di un passeggero della nave. Vediamo cosa ha dichiarato.