Funerali Regina Elisabetta II, il biglietto sulla bara della sovrana scritto da Re Carlo (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Era il giorno che tutti non volevano che arrivasse perché, di nemici, la regina Elisabetta II non ne ha mai avuti. Sarà per via del suo carattere sempre molto controllato, sarà per il suo encomiabile modo di assumersi la responsabilità di sovrana, portando avanti sino alla fine dei suoi giorni i suoi impegni.

Oggi, 19 settembre, sono stati celebrati i funerali di Sua Maestà, nell’Abbazia di Westminster, alla presenza di 2000 invitati e di 500 personalità, tra teste coronate e capi di stato.

In tanti si sono chiesti cosa fosse apposto sulla bara della regina più longeva della storia; seconda solo al Re Sole. Tutti gli occhi dei telespettatori e dei presenti erano collocati sul feretro.

Su di esso, una corona di fiori colorati che lei avrà apprezzato tantissimo, adorando le tinte vivaci che indossava con molta disinvoltura e estrema classe, con cappottini e spettacolari cappelli piumati o decorati con fiori.

Gli sguardi della gente sono caduti, in particolare, su un bigliettino di carta, con su un pensiero scritto a mano. Si sono tutti chiesti chi fosse il mittente di quel pezzo di carta.