Funerali dei cinesi in Italia: sembra non muoia nessuno, come è possibile? Ecco la spiegazione

Non è passato affatto inosservato il fatto che non si notino mai riti funebri dei cinesi in Italia, nonostante gli asiatici rappresentino una bella fetta della popolazione: ecco come mai.

Pubblicato il 11 ottobre 2022, alle ore 14:50

Funerali dei cinesi in Italia: sembra non muoia nessuno, come è possibile? Ecco la spiegazione

Ascolta questo articolo

Saranno forse immortali? Qualcuno potrebbe trarre questa conclusione considerando come sembrano non celebrarsi mai dei riti funebri da parte di questa popolazione. Eppure, secondo i dati del Ministero del Lavoro, la comunità cinese in Italia conta ormai oltre 300 mila residenti, evidentemente molto longevi.

Ma forse la risposta va cercata considerazioni di altro tipo, magari indagando su una cultura molto diversa dalla nostra. La Cina è un paese asiatico molto distante da noi, sia dal punto di vista della società e dei costumi che nel merito della tradizione religiosa. Ecco come sono soliti celebrare i riti funebri in Cina.

La tradizione cinese

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, i riti funebri in Cina esistono e sono anche molto importanti per la loro cultura. Ciò che li porta a mantenere un certo riserbo in Italia è il rispetto della comunità ospitante, che potrebbe essere disturbata da una tradizione per certi versi molto particolare e… rumorosa.

Ebbene sì, perchè non solo i cinesi tengono particolarmente a dare un ultimo saluto ai propri cari, ma lo fanno anche alla grande. Questo anche perchè si ritiene che un rito funebre non organizzato per bene potrebbe essere causa di brutte sventure. S tratta di un rituale davvero unico, fatto di lunghe preghiere e marce su strada, sempre accompagnate dal contorno di bande musicali molto rumorose e dallo scoppio di petardi. 

Si capisce bene perchè i cinesi preferiscano evitare di celebrare questo tipo di rituale in Italia, preferendo trasportare il morto in Cina e dedicargli qui, in totale libertà, i giusti onori. Le celebrazioni cambiano poi a seconda dell’età del defunto e delle cause di morte, mentre invece dalla ricchezza della famiglia dipenderà la durata della sua esposizione al pubblico e l’importo delle offerte fatte alla famiglia. Infine, questo un rituale più scaramantico, nella casa del defunto sono rimossi tutti gli specchi e la casa e ricoperta da carta rossa per proteggerla dalle energie negative. 

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - La tradizione cinese prevede un rituale funebre molto particolare che, purtroppo, non viene mai celebrato in Italia. I cinesi preferiscono portare il morto in Cina e dedicargli nella sua terra d'origine i giusti onori. Ritengo che i cinesi siano un popolo molto orgoglioso della propria origine e della propria cultura.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!