Forrest Yoga: lo stile ideale per vincere paure e blocchi emotivi

Il Forrest Yoga è uno stile di yoga molto utile per lasciarsi alle spalle paure e blocchi emotivi. Scopriamo come si esegue e quali sono i suoi principali benefici.

Forrest Yoga: lo stile ideale per vincere paure e blocchi emotivi

Il Forrest Yoga è uno stile di yoga creato da Ana Forrest, una donna forte, la cui vita è stata segnata da violenze, dipendenze e disturbi psicologici. Una donna che ha fatto dello yoga il suo percorso per disintossicarsi, risolvere e ripartire, guardando dentro di se per affacciarsi al mondo. Vorrei, in proposito, descrivere con le sue stesse parole cosa ha rappresentato per lei questo stile: “Ha trasformato le merde in concime”. 

Lo stile, che integra varie pratiche tra cui l’Ashtanga Yoga e le terapie naturali, è il frutto della sua esperienza come allevatrice di cavalli e la sua profonda conoscenza degli indigeni americani con cui ha vissuto, unendo cerimonia e pratica per far pace con noi stessi, superare le paure e connetterci alla propria coscienza.

 I 4 pilastri

Il Forrest Yoga si pratica in una sala riscaldata, a 25°C per favorire il rilascio delle tossine e per ammorbidiere il corpo. Vi potete aspettare un lavoro molto intenso sul piano fisico e mentale in quanto le posizioni vengono tenute molto a lungo, in diretta antitesi dei corsi Vinyasa, Power Vinyasa ecc, dove l’enfasi è posta sulla velocità e sulle transizioni continue. Il Forrest Yoga si fonda su 4 pilastri: respiro, forza, integrità e spirito. Il primo passo nella pratica è imparare una respirazione profonda e corretta. Il flusso dell’ispiro ed espiro accompagna ogni movimento, la postura, per consentire l’allungamento e per mantenere qualche minuto in più l’asana.

Mentre si praticano le sequenze, si viene invitati a percepire le sensazioni che si provano. Attraverso la percezione delle sensazioni si conosce meglio il proprio corpo, le sue forze e i suoi limiti. Inoltre si compie un lavoro sulle proprie emozioni, per potersi, poi, addentrare nelle profondità della dinamica interiore. Praticare il Forrest Yoga con un maestro qualificato significa intraprendere un percorso di conoscenza psico-emotiva, grazie al quale si riesce a sviluppare una maggiore autoconsapevolezza. Si tratta di un cammino soggettivo, non standardizzato, per capire e trovare la propria verità. Il maestro decide liberamente l’organizzazione della sessione, scegliendo le sequenze di asana più giuste per agire su una determinata parte del corpo. Di solito ci si focalizza sul collo, dove si accumulano le maggiori tensioni fisiche e mentali ma soprattutto sul core, la parte più bassa del tronco, rinforzando così la schiena. Si lavora molto con i props (mattoncini) che servono da supporto per chi ha dei dolori, impedimenti fisici che non gli consentono di stare bene in una determinata posizione. 

Benefici dello yoga

Chi pratica in genere lo yoga da tempo probabilmente avrà avuto modo di controllare i molteplici benefici di questa pratica che tiene sotto controllo i sintomi di ansia e depressione lieve, aumentando i livelli di serotonina e riducendo il livello degli ormoni dello stress. Lo yoga rende felici, è una buona terapia contro l’osteoporosi, migliora la flessibilità e la postura, aumenta la massa muscolare, riduce il mal di schiena, legato ad uno stile di vita sedentario o a posizioni sbagliate.

Lo yoga fa bene al cuore, abbassa il rilascio di adrenalina, ormone che porterebbe il cuore a battere irregolarmente, rafforza equilibrio e stabilità, riduce il rischio di cadute, ottimizza le funzioni celebrali, la capacità di concentrazione e rafforza la memoria, stabilizza il livello di zuccheri nelle persone con diabete di tipo 2. Ma non è tutto: aumente la capacità polmonare (quantità massima di aria che riusciamo a espirare dopo aver fatto un respiro profondo), migliora il rapporto con il proprio corpo, aumenta il desiderio, migliora la vita sessuale di coppia, rafforza il sistema immunitario, rappresentando un ottimo scudo contro i malanni di stagione (raffreddore, influenza). 

Benefici del Forrest Yoga 

 L’obiettivo del Forrest Yoga è quello di disintegrare letteralmente i blocchi emotivi, traendo da essi un’energia positiva che va a ripercuotersi positivamente sulla quotidianità.In concreto il Forrest Yoga, che prende il nome dalla sua ideatrice, aiuta le persone a disintossicarsi dai problemi della vita, ad affrontarli uno ad uno e, attraverso la costante pratica, mira a una più profonda conoscenza di se stessi. Gli asana, ovvero le posizioni dello Yoga, sono importanti non tanto nell’eseguirli ma nel mantenerli il più a lungo possibile, mettendo alla prova i propri limiti.

La stessa respirazione, elemento fondamentale in ogni forma di Yoga che si rispetti, deve essere focalizzata non solo sulle parti fisiche che soffrono maggiormente in una determinata posizione ma anche sulle ferite spirituali che più ci annientano. Il Forrest Yoga vuole distruggere paure e blocchi emotivi, rivolgendosi alle emozioni, anche piangendo se necessario, scavando in quelle più recondite. Il percorso permette di venire a patti con se stessi e capire se a volte siamo noi che ci autosabotiamo e rimaniamo intrappolati dal giudizio su noi stessi. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Ho praticato yoga e lo pratico da anni e di sicuro mi cimenterò con il Forrest Yoga che è prezioso per la nostra salute psichica, oltre che fisica. Spero che questo articolo vi sia stato d'aiuto nel comprendere l'importanza di uno stile così particolare e prezioso, in grado di abbattere paure e blocchi emotivi per farci vivere più serenamente.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!