Fiorello, "Trovato morto sul sedile”: la più grande tragedia della sua vita

Il noto show man ha deciso di rompere il silenzio su un terribile dramma della sua vita. Un triste episodio che lo ha segnato per sempre: ecco cosa ha raccontato.

Pubblicato il 21 settembre 2022, alle ore 9:51

Fiorello, "Trovato morto sul sedile”: la più grande tragedia della sua vita

Ascolta questo articolo

Di origini siciliane, catanese verace, il noto conduttore è tra gli show man più celebri ed amati della televisione italiana. Si è fatto strada, da giovanissimo, partendo dall’animazione nei villaggi turistici e dalla radio, sino ad approdare poi a Mediaset e alla prima conduzione di Sanremo nel 1993.

Dopo 30 anni è stato ancora lui il protagonista sul palco dell’Ariston nell’ultima edizione del Festival, nella quale ha ricoperto il ruolo di direttore artistico. A suscitare grande clamore sono le dichiarazioni rilasciate di recente in una lunga intervista a cuore aperto, in cui ha affrontato per la prima volta un tema molto delicato della sua vita: ecco cosa ha confessato.

Il racconto struggente

Dopotutto, seppur una celebrità assoluta, parliamo di un comune mortale, la cui vita è stata segnata da enormi gioie e soddisfazioni, ma anche da insopportabili dolori. A colpirlo profondamente è stata la perdita del caro papà, un uomo di una volta, tutto d’un pezzo, andatosene via all’improvviso e in modo particolarmente drammatico.

In un’intervista al Corriere della Sera, Rosario Fiorello ha ricordato così il momento più triste della sua vita: “Il momento più triste della mia vita è stata la morte di mio padre. Stava ballando con mia madre, si è assentato un attimo, l’hanno trovato morto seduto sul sedile”. In quegli attimi drammatici lo show man era al lavoro e, consapevole che qualcosa non andasse, chiamava imperterrito a casa senza trovare risposta.

Alla fine riuscì a mettersi in contatto con alcuni familiari: “Poi ho fatto un giro di parenti e mi dissero che mio padre stava male, di tornare subito “. A quel punto Fiorello lasciò subito tutto per correre dal padre che, purtroppo, era in realtà già morto. Quel giorno versò una valle di lacrime. Furono momenti particolarmente drammatici che hanno segnato per sempre, tanto che il ricordo di quel dispiacere è ancora ben vivido in lui.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Rosario Fiorello ha raccontato il ricordo di un dramma che lo ha segnato profondamente tanti anni fa, vale a dire la morte dell'amato padre. E' successo tutto all'improvviso, cosa che ha contribuito secondo me a rendere tutto più scioccante. Ho molta stima di Fiorello e della sua carriera, spero di vederlo ancora per molto in tv.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!