Estate 2022 addio, in arrivo vortice di maltempo che colpirà l’Italia (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Ma sul fronte meteo, qualcosa sta per cambiare. E questo per la gioia di chi proprio non sopporta più l’estate. Ormai l’anticiclone africano, quello che ci ha tenuto nella sua morsa per tutto il periodo estivo, ha mollato la sua presa. Questo, in termini più semplicistici, significa che la nostra Penisola risulta decisamente più vulnerabile alle infiltrazioni atlantiche e alle ingerenze più fresche nord orientali. Ovviamente la situazione di attenuazione delle roventi temperature è graduale, ma nei Balcani possiamo già notare dei vortici temporaleschi che portano una ventata d’aria fresca e instabile  sulle nostre regioni.

Anche per l’Italia, dunque, sono in arrivo cambiamenti meteo importanti anche al Meridione che sembrava non essere toccato neppure minimamente dalla nuvola di fantozziana memoria. Purtroppo, nelle ultime ore, proprio al Sud, il maltempo sta imperversando, provocando più danni del resto perché le mezze misure non esistono, quindi rovesci, temporali e forti grandinate stanno distruggendo raccolti, vanificando il lavoro di un intero anno degli agricoltori.

E questa instabilità è destinata a durare almeno fino a venerdì 26 agosto, in particolare su Puglia, Basilicata, Calabria e, in forma più discontinua, su Campania e Sicilia orientale. Nel resto della Penisola, tranne qualche piccolo addensamento pomeridiano a ridosso dei rilievi, e acquazzoni su quelli del basso Piemonte, il bel tempo farà comunque da padrone, seppure non con temperature fuori controllo come siamo stati abituati sinora.

Venerdì 26 agosto l’instabilità potrà colpire i rilievi alpini occidentali e, in serata, orientali, con possibile coinvolgimento anche di alcuni tratti di pianura del Triveneto, a causa dell’afflusso di masse d’aria instabile in arrivo dall’Oceano Atlantico.

Finalmente il desiderio di molti italiani, divenuti ormai insofferenti al caldo che ha attanagliato la nostra Penisola per questi lunghi interminabili mesi, di poter finalmente respirare un pochino, si sta per avverare, dato che la bella stagione si sta avviando verso un graduale declino e questo è dimostrato anche dal fatto che il prossimo weekend sarà caratterizzato dal maltempo.

Scopri altre storie curiose