Era in spiaggia a fare una passeggiata con il cane quando rimane sotto choc (2 / 2)

Una tremenda scoperta, quella fatta da un signore che stava portando a spasso il suo cane in spiaggia, a Marina di Massa, in provincia di Massa-Carrara. Doveva essere una semplice passeggiata assieme al suo fedele cucciolo quando, tutto ad un tratto, ha visto, n riva al mare, il cadavere di un’anziana, completamente nuda.

Una scoperta non da poco, che ha fatto rimanere il pover’uomo sotto choc. Non riusciva a credere ai suoi occhi e, come nei peggiori film d’horror, la spiaggia di Ronchi, in pochi istanti, si è trasformata in un uno scenario da incubo. L’uomo ha cercato di mantenere la calma, allertando i soccorsi  e le forze dell’ordine.

Quando un’ambulanza del 118 è giunta sul posto, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. La vittima non aveva indosso dei documenti di riconoscimento, per cui gli agenti non hanno potuto, nell’immediato, risalire alle generalità della defunta. Solo dopo un’attenta analisi delle denunce di scomparsa, pervenute negli ultimi giorni, e relative ad anziani del posto, si è riusciti a risalire al nome e cognome della donna e alla sua provenienza.

Per ragioni di privacy, non divulghiamo i dati personali, ma si tratta di una  85enneoriginaria di Viareggio, che nei giorni precedenti era scomparsa, al punto che i familiari hanno sporto, sin da subito, denuncia, con la speranza di ritrovarla sana e salva.  Purtroppo l’epilogo non è stato quello. Gli inquirenti hanno cercato di ricostruire l’accaduto.

L’85enne, nel momento in cui si sono perse le tracce, si trovava in spiaggia , davanti a uno stabilimento di Viareggio. L’ipotesi più plausibile è quella dell’annegamento fino a che il suo corpo sarebbe stato trasportato dalle correnti marine a circa 20 chilometri di distanza dal luogo della scomparsa, proprio sulla spiaggia di Marina di Massa.  Le indagini sono scattate immediatamente e nessuna pista, allo stato attuale, è esclusa. Si ipotizza che possa aver avuto un malore che non le ha lasciato scampo, anche se non si esclude il suicidio. Ulteriori e approfonditi accertamenti sono necessari per ricostruire gli ultimi istanti di vita dell’anziana ritrovata cadavere.