Ecco quanto vale il patrimonio di Matteo Messina Denaro (2 / 2)

Come sa chi sta seguendo la vicenda di Matteo Messina Denaro, in queste ore la figlia Lorenza Alagna, che aveva lasciato la famiglia all’età di 18 anni, ha preso il cognome del padre con il quale fino a poco tempo addietro i rapporti non erano proprio rosei.

Lorenza ha voluto riconciliarsi con il padre, che ha acconsentito di buon grado dopo che però anche lui aveva detto di non volerla più vedere. Ma la pace è adesso fatta, e visto che al super boss resterebbe davvero poco da vivere in queste ore sono uscite sulla stampa alcune indiscrezioni rispetto al suo patrimonio.

Nel corso degli anni Messina Denaro possedeva molti beni, molti dei quali ottenuti sotto prestanome. Nel patrimonio del capomafia di Castelvetrano vi era veramente di tutto: dalla grande distribuzione commerciale agli impianti eolici, fino a villaggi turisti e svariati immobili molto costosi.

A Messina Denaro non piacevano soltanto i soldi, ma soprattutto il lusso. Questo lo si capisce da quell’orologio che indossava al momento dell’arresto del costo di circa 30.000 euro. Quando egli era libero pare abbia vissuto comunque una vita agiata, anche se appunto per 30 anni è stato latitante.

Secondo le indiscrezioni lanciate dalla stampa, alcuni esperti hanno provato a quantificare il patrimonio di Matteo Messina Denaro, che ammonterebbe a niente di meno che 4 miliardi di euro, virgola in più, virgola in meno. Insomma una cifra affatto non indifferente.

Un’altra parte della ricchezza del boss di Castelvetrano è arrivata pi secondo investigatori e magistrati grazie all’energia eolica. Il capomafia pare abbia investito anche molto nelle energie rinnovabili.