“Ecco il mio ex compagno”, la Vip italiana picchiata a sangue

Una vip italiana ha scelto di raccontare le violenze subite dal suo ex compagno che è arrivata a renderla irriconoscibile. La foto da lei postata è la dimostrazione dell'aggressione subita.

Pubblicato il 27 maggio 2022, alle ore 10:38

“Ecco il mio ex compagno”, la Vip italiana picchiata a sangue

Ascolta questo articolo

Una nota vip italiana, figlia d’arte, ha trovato il coraggio di pubblicare, sul suo profilo Instagram, uno scatto agghiacciante che testimonia le violenze domestiche subite dal suo ex fidanzato.

I due si sono conosciuti in estate nel 2018 e la loro è stata una storia carica di passione, nonostante i litigi molto frequenti. Lui lontano dal mondo dello spettacolo,  di cui si sa poco, che lavora in un’azienda di autonoleggio, lei modella e opinionista.  La coppia va avanti nonostante il tradimento di lui, avvenuto con Rosi Zamboni, fino al terribile annuncio  che la vip ha comunicato ai suoi fan.

Il racconto della vip

Parlo dell’ex gieffina Francesca De Andrè, che  ha trovato il coraggio di pubblicare, per la prima volta, tramite il suo profilo Instagram, un’immagine che testimonia le violenze domestiche subite dal suo ex fidanzato Giorgio Tanbellini ,come conseguenza di un amore tossico, malato. L’influencer, in un’intervista rilasciata a Chi, aveva dichiarato: “Da quando ho iniziato a frequentare questa persona ho conosciuto il dolore di un amore malato. Quando era nei momenti off i suoi occhi si trasformavano. E subito sono iniziate le botte. Ogni oggetto a portata di mano, nelle sue mani, era utile per colpirmi”

“Ero a terra,, il sangue usciva da ogni parte del mio corpo, dalla mia testa piena di buchi, dalle mie labbra. Urlavo ‘Basta, basta, fermati’. Ricordo una serie di calci in testa, uno via l’altro, poi il vuoto”,  ha aggiunto la De Andrè, soccorsa da una vicina di casa . Nella foto, condivisa tramite un post di Gabriele Parpiglia, l’ex gieffina scrive: “Questa foto mostra una piccolissima parte di come erano le mie condizioni quel giorno, circa un mese fa…”, continuando: “Appena successo ho passato tempo piena di vergogna, mi sentivo persa e questo mi ha impedito di condividerla pubblicamente”.

Per fortuna ha trovato la forza di denunciare ed esporsi pubblicamente sul caso:  “Adesso non è più una vergogna, ma il mio urlo al mondo: NESSUNO si permetta di addossare colpe a chi è stata VITTIMA di tali violenze. Sapete quanto anche le accuse che fate siano incisive sulla PAURA di non essere creduta e quindi di reagire, denunciare e raccontare la verità uscendo da determinati meccanismi dove si rischia troppo facilmente la vita?”. 

La showgirl inizialmente non ha denunciato perchè l’ex compagno aveva già altre denunce a suo carico, fino a quando la denuncia è partita d’ufficio da una vicina di casa che ha chiamato i carabinieri e l’ambulanza dinnanzi all’ennesima aggressione. Condotta in codice rosso in ospedale,  ha avuto un trauma cranico. Ogni oggetto a portata di mano, delle sue mani, era utile per colpirmi […]. Annullavo me stessa mentre ero sottoposta ad ogni tipo di umiliazione, che avveniva sempre in due fasi: la prima a parole, la seconda fisica. Ma io lo amavo”, queste le parole conclusive di Francesca.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Francesca è stata la vittima di un amore tossico e io invito chiunque si trovi nelle sue stesse condizioni a non perdere tempo e a denunciare immediatamente le violenze. Non aspettiamo di trovarci in ospedale o, ancora peggio, in una bara, ma denunciamo subitoooo!!! Spero che quest'uomo paghi a caro prezzo quello che ha commesso.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!