"Ecco cosa accadrà a metà Maggio": l’annuncio di Pregliasco

Il noto virologo ha fatto un importantissimo annuncio in queste ore, vediamo quindi che cosa ha detto l'esperto e che cosa potrebbe accadere in Italia a brevissimo.

"Ecco cosa accadrà a metà Maggio": l’annuncio di Pregliasco

Ascolta questo articolo

In queste ultime settimane il Covid-19 è tornato nuovamente ad alzare la cresta. Nonostante tutto, l’aumento dei casi, arrivato anche a superare le 50mila unità giornaliere e più, non ha impattato più di tanto sulle strutture ospedaliere, anche perchè la maggioranza della popolazione è vaccinata contro il coronavirus Sars-CoV-2. A rischiare di più, oggi, sono proprio le persone non vaccinate, che rischiano di contrarre anche una malattia grave. 

Per questo il Governo ha introdotto l’obbligo vaccinale almeno per le persone over 50, che sono quelle che rischiano la vita se contraggono il Covid-19. In queste settimane sono cominciate già ad arrivare le prime sanzioni di 100 euro a chi non si è ancora sottoposto alla vaccinazione contro il patogeno. E il virologo Fabrizio Pregliasco ha lanciato un monito molto importante che riguarda tutti gli italiani. Vediamo cosa ha detto l’esperto. 

Le parole del virologo

Come già detto in questi giorni i numeri dell’epidemia nel nostro Paese mostrano un significativo calo. Tra l’altro il virus è diventato molto più contagioso a causa delle nuove varianti del gruppo Omicron, incluse la 4 e la 5. Mutazioni che hanno colpito anche le persone vaccinate o guarite in precedenza. 

Il virologo Fabrizio Pregliasco è però convinto di una cosa: verso la metà di maggio i casi dovrebbero continuare a calare, anche in maniera piuttosto considerevole visto che ci si avvia all’inizio della bella stagione. Ovviamente, è bene precisarlo, il virus sarà sempre in agguato e non scomparirà del tutto neanche nella stagione estiva.

L’esperto poi ha lanciato uno sguardo verso il futuro. Secondo Pregliasco bisogna “valutare se rivedere al rialzo nel prossimo futuro le aspettative che avevamo per l’inverno che verrà, immaginando una pesantezza di Covid-19 un pò maggiore dell’atteso”– così ha riferito l’esperto. Non per lanciare allarmismo, ovviamente, ma per valutare tutte le incognite che questo virus presenta, visto che muta velocemente da un mese all’altro. 

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come non bisogna assolutamente abbassare la guardia. Nonostante in questo periodo i casi continueranno a calare, c'è bisogno ancora di indossare le mascherine e seguire le più elementari norme di sicurezza, questo anche se l'obbligo di indossare le mascherine è decaduto in alcuni luoghi. In presenza di assembramenti è necessario ancora indossare i dispositivi di protezione individuale.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!