È iniziato l’ultimo saluto a Benedetto XVI, ecco cosa sta succedendo alla camera ardente (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Una notizia devastante per il mondo cattolico, quella della morte di Joseph Ratzinger, il papa emerito. Benedetto XVI si è spento nella sua residenza all’interno della Città del Vaticano, il monastero Mater Ecclesiae, il 31 dicembre 2022.

Un ultimo dell’anno che ha lasciato tutti i fedeli devastati. Ratzinger si è spento a 95 anni, dopo che le sue condizioni di salute si erano fortemente aggravate. Era stato lo stesso papa Francesco a chiederci di pregare per lui, annunciandolo pubblicamente.

Eletto pontefice ilo 19 aprile 2005, con un Conclave durato meno di ventiquattro ore, viene ricordato per un papato conservatore,  specie se confrontato con quello del suo successore.

Eppure, contrariamente a quel che si pensa, Ratzinger è stato il primo a riconoscere ufficialmente la piaga della pedofilia nella chiesa cattolica, incontrandosi con alcune vittime di abusi nei suoi viaggi apostolici e battendosi per tenare di contrastare questo fortissimo problema

In attesa dei funerali, che verranno celebrati da papa Francesco giovedì 5 dicembre, la salma del papa emerito è esposta nella Basilica di San Pietro, alla venerazione dei fedeli.