Donna si presenta al pronto soccorso con forti dolori: ciò che scoprono i medici lascia senza parole

Terribile scoperta dei medici dopo che una donna si è presentata al Pronto Soccorso con fortissimi dolori, una vicenda davvero incredibile che adesso vi raccontiamo nel dettaglio.

Pubblicato il 7 settembre 2022, alle ore 9:34

Donna si presenta al pronto soccorso con forti dolori: ciò che scoprono i medici lascia senza parole

Ascolta questo articolo

Ogni giorno si apprendono notizie che fanno scalpore all’interno della pubblica opinione. Basti pensare a quanto successo in questi due anni segnati dalla pandeia di Covid-19, dove ciascuno di noi ha imparato forse a prendersi ancora più cura di sè stesso. Ogni segnale che il nostro negativo emanava ci ha portato ad esempio ad eseguire dei tamponi, questo per verificare che non fossimo affetti dal terribile patogeno che ha sconvolto il mondo intero.

Eppure, come vedremo tra poco, ci sono dei fatti che accadono improvvisamente e che possono anche mettere in pericolo la salute dei pazienti. Quella che vi stiamo per raccontare è una vicenda a dir poco incredibile avvenuta proprio in Italia, il paziente in questione è praticamente vivo per miracolo. Vediamo che cosa è accaduto.

Una scoperta shock

Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale, una anziana donna pugliese da giorni avvertiva forti dolori di affaticamento e febbre. Inizialmente anche i parenti avevano pensato ad una infezione virale che può colpire in questo periodo, ma sono stati i medici a fare la terribile scoperta. 

L’anziana si è presentata al Pronto Soccorso con fortissimi dolori. La donna è stata accompagnata presso l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia. Qui i sanitari non ci hanno messo molto a capire da cosa era affetta la donna, o più precisamente, che cosa le era successo. 

L’anziana aveva infatti ingerito inavvertitamente parte della dentiera. Per questo è stata operata d’urgenza visto che le sue condizioni stavano peggiorando. “Si è palesata la possibilità che la signora avesse inalato un piccolo pezzo di protesi dentaria” – così ha dichiarato Cristiano Carbonelli, medico responsabile dell’Unità di pneumologia interventistica dell’Irccs di San Giovanni Rotondo. Per rimuovere i corpi estranei dall’organismo della malcapitata si è dovuto ricorrere ad una procedura abbastanza delicata di “pneumologia Interventistica” in anestesia totale. 

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli imprevisti possano accadere improvvisamente, questa donna fortunatamente è stata trasportata in tempo all'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza e i medici le hanno tolto il corpo estraneo con una complessa operazione. Fortunatamente la donna adesso sta bene ed è già stata dimessa con il miglioramento delle sue condizioni.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!