Dimentica il figlio di 18 mesi nell’auto rovente sotto il sole, il bimbo non ce l’ha fatta

Una tragedia nella tragedia quella avvenuta negli Usa, dove un padre ha dimenticato nell'auto rovente il suo bimbo di 18 mesi che non ce l'ha fatta. Ecco cosa è accaduto.

Pubblicato il 29 giugno 2022, alle ore 13:29

Dimentica il figlio di 18 mesi nell’auto rovente sotto il sole, il bimbo non ce l’ha fatta

Ascolta questo articolo

Ci sono tragedie che non vorremmo mai raccontare, riguardano piccoli, innocenti, indifesi. Lungi dal voler colpevolizzare qualcuno, perchè il nostro ruolo non è quello di essere giudici, dobbiamo però fare un’amara constatazione: quella che il numero di bambini dimenticati in auto, sotto al sole cocente, con conseguenze devastanti, è in aumento.

Non è una giustificazione, ma presi dalla frenesia della quotidianità, dai ritmi sempre più pressanti e robotici, gli esseri umani sbagliano e, a pagarne il prezzo sono, purtroppo, i loro figlioletti.

L’accaduto 

In queste ore non si fa che parlare di un fatto accaduto nella contea di Chesterfield, in Virginia, dove un 37enne ha involontariamente lasciato suo figlio di 18 mesi sul sedile posteriore dell’auto, sotto al sole cocente, date le temperature roventi di questi giorni. Dopo aver scoperto il corpo senza vita del piccolo, rimasto intrappolato nell’abitacolo con temperature intollerabili, l’uomo è tornato di corsa a cassa sua, poco prima di mezzogiorno di ieri, 28 hiugno. 

Gli agenti, allertati da una chiamata, hanno ricevuto la segnalazione del decesso di un uomo. Si trattava del padre del bimbo che, non reggendo al dolore, forse travolto dai sensi di colpa, ha posto fine alla sua esistenza, suicidandosi. Durante il viaggio verso l’indirizzo in cui la famiglia abita, la polizia ha ricevuto un’altra chiamata da uno dei parenti delle due vittime, in cui veniva spiegato che il 37enne aveva lasciato il bambino per circa 3 ore da solo in auto.

I poliziotti,giunti nel luogo della duplice tragedia, hanno rinvenuto l’auto nel vialetto, con la portella posteriore ancora aperta e il seggiolino vuoto, fino al macabro ritrovamento del cadavere del piccolo nell’abitazione e di quello del padre nell’aria boschiva situata dietro la loro proprietà. L’uomo, stando alle prime informazioni reperite, si sarebbe sparato. 

In attesa che le identità delle 2 vittime siano rese note, l’agente Chris Hensley, intervistato dai media, ha dichiarato: “Questa è una tragedia orribile a tanti livelli e il nostro cuore è rivolto alla famiglia e agli amici che si occuperanno di questo”. La polizia ha spiegato che le loro indagini restano aperte e che sono in contatto con la madre del bambino. Il piccolo è il settimo bambino negli Stati Uniti a morire dopo essere stato lasciato all’interno di un’auto sotto il nel 2022. Un fatto che deve far riflettere, al punto che lo stesso Hensley ha colto l’occasione per ricordare l’importanza del controllare sempre l’interno delle vetture, specie in questo periodo legato alle elevate temperature. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Non ci sono davvero parole per descrivere l'accaduto. Solo tanta sofferenza. Sono madre anch'io e sbagliare rientra, ahimè ,nell'essere umano. Pongo le mie più sentite condoglianze ai familiari delle 2 vittime, un padre e un figlio strappati alla vita prematuramente, certa che, in Paradiso, potranno rincontrarsi e stringersi forte. Riposate in pace.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!