Depressione: i 5 campanelli d’allarme a cui prestare attenzione

Tra le malattie più terribili ed invalidanti non è da sottovalutare la depressione, ecco perchè è importante saper cogliere da subito i primi segnali. Ne sono stati individuati soprattutto 5: ecco quali.

Pubblicato il 2 agosto 2022, alle ore 16:34

Depressione: i 5 campanelli d’allarme a cui prestare attenzione

Ascolta questo articolo

Dagli ultimi dati medici risulta come siano in netto e preoccupante aumento le persone che soffrono di patologie di natura psichica, tra le quali spicca soprattutto la depressione. Purtroppo, sono informazioni che non soprendono, gli ultimi anni hanno messo a dura prova la salute sia fisica che mentale di tutti, la pandemia e le conseguenti restrizioni hanno rappresentato un colpo di grazia per molti.

Non a caso, tra le misure prese di recente dal governo spicca incredibilmente anche il bonus psicologo, un piccolo sostegno economico per chi decidesse di rivolgersi a specialisti del settore. In questi ultimi anni abbiamo imparato ad apprezzare l’importanza della salute fisica, sulla quale non si può negare giochi un ruolo fondamentale anche quella mentale, per questo occorre fare attenzione a questi 5 segnali di malessere psicologico preludio della depressione: vediamo quali sono.

I 5 segnali

Tra le patologie più invalidanti per l’uomo c’è sicuramente la depressione, che si manifesta solitamente con un costante e logorante stato di disagio psicologico per cause spesso ignote. Si tratta di uno status particolarmente debilitante anche dal punto di vista fisico, in quanto chi è affetto da questo problema tende a trascurarsi, per esempio non nutrendosi correttamente o non praticando attività motoria: una porta d’accesso alle malattie più disparate.

A lungo andare questa malattia può portare a conseguenze gravissime, non è da escludere persino la morte. Per questo è fondamentale cogliere subito quei segnali che possono far presagire il peggio: tra i sintomi principali c’è quello di sentirsi costantemente tristi durante il giorno senza capire il perchè e, ancora più grave, la conseguente perdita di interesse per qualunque stimolo, cadendo nell’inerzia più totale

Chi inizia ad avvertire disturbi depressivi tende poi ad isolarsi, allontanandosi volontariamente dagli affetti più cari e chiudendosi in una sorta di sfera privata deprimente. Non è un buon segno neppure l’incapacità di portare a termine anche i compiti più semplici, un fatto che tende a gettare ulteriormente nello sconforto e nell’impotenza. Infine, un altro segnale comune è quello di provare totale mancanza di sonno o, viceversa, dedicarsi unicamente a dormire in una sorta di ricerca continua di astrazione dalla realtà che non si vuole vivere. 

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - La depressione è senza dubbio tra le patologie più invalidanti per l'uomo. Ritengo che le malattie psichiche siano talvolta anche peggio di quelle più gravi di natura fisica, in quanto possono portare ad uno stato di malessere così opprimente da non potervi più fare fronte con il tempo. E' importante perciò saper riconoscere tutti i segnali.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!