Denise Pipitone, la notizia pochi istanti fa: “La verità sulla storia..” (2 di 2)

Ascolta questo articolo

La notizia della scomparsa, in men che non si dica, inizia a circolare sui tg locali, le ricerche scattano immediatamente ma di Denise neanche l’ombra. In breve tempo si arriva a parlare dell’insana gelosia di Jessica, figlia di Piero Pulizzi, che a quei tempi era l’amante di Piera Maggio, nei confronti di Denise ma dopo un lungo percorso di indagini, al termine del processo, la ragazza, che all’epoca della scomparsa era minorenne, venne rilasciata per assenza di prove, insieme all’ex fidanzato Gaspare Ghaleb e alla madre, Anna Corona.

Il 3 maggio del 2021 la procura di Trapani ha riaperto il caso ma ad oggi la scomparsa di Denise resta un giallo…un giallo che, sin dai suoi esordi, ha riscosso un clamore mediatico fortissimo, come molti casi aventi per protagonisti, loro malgrado, minori.

Ieri sera, 6 agosto è andata in onda la prima puntata della mini docu-serie in 4 episodi, diretta da Vittorio Moroni e scritta da Simona Dolce, che ricostruisce la triste storia del rapimento di Denise, attingendo agli archivi nazionali, da oltre 500mila pagine di atti processuali, oltre a poter contare sulle testimonianze esclusive del fratello, della nonna e dei “due padri”.

La prima puntata è andata in onda su Nove alle 21.25 e in diretta sulla piattaforma streaming Discovery+. La scomparsa di Denise Pipitone da Mazara del Vallo, da quel maledetto settembre 2004, continua a tenere con il fiato sospeso tutti gli italiani che si chiedono cosa possa essere successo alla bambina, chi abbia potuto farle del male.

Ci chiede, soprattutto, se sia viva o no, con la speranza che qualcuno che magari sa qualcosa, possa mettersi una mano sulla coscienza e rivelare cosa le è accaduto per porre fine, una volta per tutte, all’immane sofferenza dei suoi genitori che da allora non si sono mai arresi per chiedere verità e giustizia.

Scopri altre storie curiose