Come perdere peso sotto l’ombrellone

In vacanza, spesso, si tende ad ingrassare, alcuni consigli per il pranzo e la cena possono indicarci la strada idonea per non prendere chili e tornare dalle ferie più in forma di prima

Come perdere peso sotto l’ombrellone

In vacanza, spesso, si tende ad ingrassare e sovente il 50% degli italiani torna dalle ferie con qualche chilo in più. Quali sono gli alimenti da privilegiare? Cosa è idoneo consumare a pranzo e a cena? Per dimagrire il corpo deve attivarsi consumando il grasso: per ottenere soddisfacenti risultati è necessario consumare a pranzo la giusta dose di proteine magre come carne biologica, pesce e uova, unite ad un contorno alcalinizzante, remineralizzante e drenante come la rucola, i cetrioli, i ravanelli, la cicoria.

Se si intende fare un pranzo veloce, per poter fare il bagno abbastanza presto, è sufficiente consumare 200g di frutta fresca, 200 g di un’insalata di mare. Quando si ordina qualcosa al bar è bene prestare particolare attenzione: è consigliabile ordinare verdurepesce fresco e la frutta. Se amiamo i tramezzini meglio scegliere pane ai cereali, senza maionese e formaggio, con tonno, pomodoro ed insalata.

Un gelato a pranzo è concesso, deve essere alla frutta, associato ad una verdura per abbassare l’indice glicemico del gelato. Bere molto aiuta l’idratazione ed elimina le tossine, aiutando l’attività intestinale.

Se si è a casa, e si ama particolarmente l’insalata, un ottima idea è unire alla rucola, la valeriana, il songino, la misticanza, uova, tonno e olive o pollo alla griglia o gamberetti, olio extra vergine d’oliva o avocado e qualche oliva per consumare tra le 300 e le 400 kcal. Per dimagrire può essere di grande aiuto bere acqua con limone e foglie di menta fresca: è una bevanda dissetante, idratante e alcalinizzante, favorisce l’eliminazione delle scorie, il drenaggio e aiuta la digestione.

Fondamentale è non saltare mai il pranzo, si arriva a cena affamati, rischiando di esagerare con le calorie e le quantità: meglio fare pasti regolari. A cena è possibile associare carboidrati complessi come riso integrale, rosso, selvatico, nero, quinoa per favorire la sintesi della serotonina e della melatonina: garantisce un sonno rigenerante necessario per il dimagrimento.

I nostri video tutorial
Chiara Lanzini

Cosa ne pensa l'autore

Chiara Lanzini - La sedentarietà delle vacanze, unita a pasti consumati spesso al bar della spiaggia, ad assunzione oltre la norma di alcol, comporta l'aumento di peso. Fondamentale è bere tanta acqua e non indugiare nel consumo di bibite gassate ricche di zuccheri. Una bella passeggiata al mattino sul bagnasciuga aiuta la circolazione e intensifica la muscolatura.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!