Come perdere peso ingannando l’appetito

Come ritornare in forma in modo semplice e sicuro senza sottoporsi a un regime alimentare drastico che comporta più rischi che benefici per la salute.

Come perdere peso ingannando l’appetito

Ecco a voi i consigli utili per chi vuole perdere qualche chilo di troppo senza sottoporsi a diete drastiche. È ormai risaputo che le diete fai da te spesso portano conseguenze serie per la nostra saluta e ci fanno incappare in quell’effetto yo-yo per cui tutti i sacrifici fatti risultano vani, se non dannosi, a lungo termine. Sul sito del National Health Service (il sistema sanitario inglese, ndr) sono state pubblicate dodici regole, tanto semplici da seguire, quanto efficaci che permettono di ridurre i chili in eccesso.

La prima regola fondamentale è non saltare la colazione per non rischiare di perdere i nutrienti essenziali che portano a fare troppi spuntini nel corso della giornata per quietare la fame. La seconda regola riguarda la regolarità dei pasti infatti mangiare a orari regolari aiuta a bruciare calorie a un ritmo più veloce e riduce la tentazione di fare uno spuntino con cibi poco salutari. La terza regola prevede un consumo abbondante di frutta e verdura hanno poche calorie e grassi e sono ricche di fibre vitamine e minerali.

Non può certamente mancare l’attività fisica, quarta regola, per bruciare le calorie in eccesso e tenersi in forma. Il caldo estivo aiuta con la quinta regola: bere molta acqua. È importante idratarsi e bere almeno 2 litri di acqua al giorno. La sesta regola è di mangiare cibi ricchi di fibre che aiutano a sentirsi sazi quindi via libera a frutta e verdura, avena, pane integrale, riso integrale e pasta, fagioli, piselli e lenticchie.

La settima regola è quella di leggere le etichette degli alimenti per scegliere gli alimenti più salutari, calcolare l’apporto calorico e la quantità di grassi saturi e insaturi. L’ottava regola ci permette di ingannare il nostro cervello: usare piatti più piccoli per consumare porzioni minori. In questo modo è possibile abituarsi gradualmente a mangiare porzioni ridotte senza soffrire la fame. È importante mangiare lentamente e smettere di di mangiare prima di sentirsi sazi perchè bisogna sapere che lo stomaco impiega circa 20 minuti per dire al cervello che è pieno.

Non c’è motivo per non godersi degli sfizi purché siano occasionali, infatti la nona regola è di non vietare nessun alimento dal piano alimentare. Potrebbe capitare un momento di tentazione per cui la decima regola suggerisce di non tenere in casa cibo spazzatura. Le ultime due regole sonoridurre l’alcol organizzare i pasti 

I nostri video tutorial
Antonietta Lupoli

Cosa ne pensa l'autore

Antonietta Lupoli - Seguire un corretto regime alimentare è utile per sentirsi in forma e per prevenire tutte quelle patologie legate alla cattiva alimentazione. Non servono diete drastiche ma solo una corretta informazione su come e cosa si mangia. Gli alimenti di cui disponiamo sono tantissimi e molte sono anche le vie per realizzare una dieta salutare nel quadro di uno stile di vita salutare.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!