Cinema sotto choc il suo enorme successo non sarà mai dimenticato. Il triste annuncio è arrivato poco fa

Ancora un lutto improvviso e devastante ha lasciato sotto choc il mondo del cinema. Nessuno riuscirà mai a dimenticare il suo immenso successo legato ad un incommensurabile talento.

Pubblicato il 17 agosto 2022, alle ore 19:35

Cinema sotto choc il suo enorme successo non sarà mai dimenticato. Il triste annuncio è arrivato poco fa

Ascolta questo articolo

Il mondo del cinema è sotto choc, letteralmente devastato per la perdita di un uomo che per tutta la sua vita si è distinto grazie al suo inestimabile talento.

Un successo dietro l’altro il suo, una carriera costellata di premi, riconoscimenti, apprezzamenti da ogni dove, fino a quando la terribile notizia del suo decesso è arrivata.

La devastante notizia

Si è spento nella sua casa di Los Angeles in braccio alla moglie. Queste sono state le poche parole con cui un portavoce ha annunciato il decesso del grandissimo regista tedesco Wolfgang Petersen. Aveva 81 anni e, da diverso tempo, combatteva contro un brutto male, un cancro al pancreas che non gli ha lasciato scampo.

Se n’è andato un grande, che ha diretto star mondiali come Clint Eastwood, George Clooney, Harrison Ford e Brad Pitt, noto per il colossal “La storia infinita” che ha fatto sognare intere generazioni, dato che, almeno una volta nella vita, siamo tornati bambini e abbiamo sognato con questa stupenda pellicola cinematografica.  Ed ancora, Troy, Air Force One e La tempesta perfetta. Petersen nacque a Emden, in Bassa Sassonia, e cominciò fin da giovanissimo a occuparsi di cinema, realizzando cortometraggi e film a basso costo. La sua è stata una scalata al successo grandiosa, per via del suo talento.

Il suo primo film importante fu U-Boot 96, che parla dell’equipaggio di un sottomarino tedesco durante la Seconda guerra mondiale. Grazie a U-Boot 96, che ottenne sei candidature ai premi Oscar, inclusa quella per il miglior regista, e da lì ottenne la regia de La storia infinita. Petersen lascia la moglie, Maria Antonietta, con la quale era sposato da 50 anni, il figlio Daniel, sua moglie Berit e due nipoti, Maja e Julien. Da oggi una stella in più brillerà nel cielo, lasciando un vuoto incolmabile in tutto il mondo del grande schermo.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Purtroppo troppe perdite si stanno verificando nel mondo televisivo e cinematografico mondiale, non solo italiano. Con Petersen se ne va un grande, un regista dal talento unico. Pongo le mie più sentite condoglianze ai familiari, devastati dall'immane perdita. Riposa in pace e veglia da lassù sui tuoi cari, proteggendoli sempre.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!