"Ci sono morti". Terribile tragedia in Italia poco fa

E' di poco fa la notizia di una terribile tragedia avvenuta in Italia. Giunti sul posto elicotteri e mezzi di soccorso, si registrano morti: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Pubblicato il 14 settembre 2022, alle ore 15:47

"Ci sono morti". Terribile tragedia in Italia poco fa

Ascolta questo articolo

Sta suscitando molto clamore la notizia di una terribile doppia tragedia verificatasi proprio in queste ore in Italia. Stando agli ultimi aggiornamenti, si tratterebbe di un drammatico incidente sul lavoro, un tragica fatalità per la quale non si è potuto fare molto. Tempestivo l’arrivo dei soccorsi, che hanno fatto il possibile per prestare aiuto ai malcapitati.

Al momento le forze dell’ordine sono già al lavoro per ricostruire la dinamica dei fatti ed appurare eventuali responsabilità della tragedia. Un destino terribile ha unito tragicamente due operai nella giornata di ieri, che sarà ricordata a lungo come particolarmente nefasta dal punto di vista delle ‘morti bianche‘: ecco cosa è successo.

Doppia tragedia

Una doppia tragedia sul lavoro ha drammaticamente spezzato la vita di due operai, intenti a svolgere nel migliore dei modi il proprio duro lavoro. Era in servizio presso la sede della Metallurgica Abruzzese a Marina di Mosciano Sant’Angelo, Antonio Fanesi, 49enne morto per essere rimasto schiacciato nel macchinario che stava riparando, improvvisamente rimessosi in movimento.

A risultare fatali per quest’operaio residente in provincia di Teramo sarebbero stati i tremendi colpi alla testa riportati, che hanno reso vano l’intervento dei sanitari giunti sul posto. Intanto i carabinieri ed i tecnici dell’Asl hanno già avviato le indagini sull’accaduto, mentre contestualmente il pm ha aperto un fascicolo e ha disposto il trasferimento della salma presso l’ospedale di Teramo.

L’altra morte bianca da segnalare è quella di un 51enne di origine nordafricana caduto da un’impalcatura in via Losanna a Milano, mentre era intento ad eseguire un lavoro di tinteggiatura di una facciata; il volo di oltre 15 metri non gli ha lasciato purtroppo scampo. Come lamentano i sindacati per mano del segretario della Fillea Cgil Milano, Riccardo Piacentini, si tratta dell’ennesimo infortunio mortale in edilizia, dove non si starebbero ancora prendendo misure di prevenzione concrete per sventare tragedie di questo tipo.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Due morti del lavoro si sono susseguite nell'arco di poche ore nella stessa giornata. Purtroppo, per i due operai non ci sarebbe stato nulla da fare, le ferite riportate si sono rivelate fatali. Ritengo che da queste tragedie si debba imparare qualcosa per implementare la prevenzione e le regole sulla sicurezza sul posto di lavoro.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!