Iscriviti

Choc al cimitero, misterioso raid: hanno aperto la bara (1 di 2)

Ascolta questo articolo

I cimiteri dovrebbero essere i luoghi del silenzio, della pace,della commemorazione dei defunti. Un luogo per sentire più vicini i propri cari, per poter lenire la sofferenza.

Dovrebbero essere i luoghi in cui porre un fiore sulla tomba della persona scomparsa, raccogliersi in preghiera, tenerne vivo il ricordo. Insomma, posti in cui poter staccare dalla frenesia della quotidianità.

Ritagliarsi dei momenti di assoluto silenzio non è mai sbagliato e se recarsi a pregare sulla tomba di un caro serve a sentirsi più leggeri, ben venga. Purtroppo, però, nemmeno per i morti pare ci sia pace.

Sono diversi i casi di cronaca che avvengono proprio all’interno di questi luoghi e che invitano a riflettere su quanto, il fenomeno, sia sempre più diffuso.

Cosa sta accadendo? Come mai tutta questa crudeltà inaudita anche nei confronti di chi non fa più parte della dimensione terrena? Vi riporto un episodio accaduto ad aprile 2018  a dimostrazione di quanto vi ho detto prima.

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.