Caterina Balivo, la tragedia è straziante: “Che la terra ti sia lieve” (2 di 2)

Ascolta questo articolo

In molti associano il suo volto al format Vieni da me che ebbe un grande successo. Poi, dopo molte puntate, la presentatrice partenopea, amatissima dal pubblico, decise di mollare le redini del programma e di mettere in standby la sua carriera. Una decisione, quella di Caterina, ponderata, su cui ha riflettuto tantissimo ma quasi inevitabile in quanto aveva già affermato che il suo lavoro stava diventando, gradualmente, un qualcosa di troppo pesante.

Così l’amata conduttrice ha deciso di staccare per un po’ la spina, dedicandosi al ruolo di madre e moglie, in attesa che le si presentassero opportunità più adeguate ai suoi numerosi impegni familiari, conciliando lavoro e affetti. La Balivo, proprio in queste ore, deve fare i conti con un lutto che l’ha devastata in quanto è venuta a mancare una persona a lei molto cara. Ma di chi si tratta?

Di un suo carissimo amico con cui ha condiviso diverse fasi della sua vita. Parlo di Giulio Limbo, lo chansonnier di Capri. Limbo, proprio su questa splendida isola, meta turistica d’eccellenza, aveva messo su la Taverna Anema e core, luogo prediletto da numerosi vip italiani e stranieri che trascorrevano assieme della serate all’insegna del divertimento, conviviali, gioiose.

La notizia, arrivata come un fulmine a ciel sereno, ha letteralmente sconvolto Caterina Balivo che ha dedico di dedicare al suo carissimo amico scomparso un messaggio davvero toccante. Lo ha fatto avvalendosi delle stories su Instagram, dove vanta tantissimi followers che le hanno regalato la loro vicinanza, in questo momento così brutto, attraverso messaggi di supporto e di cordoglio per lo scomparso.

Questo il messaggio della Balivo:  “Non ci credo Guido, ti sia lieve la terra. Perdo un amico e tutti noi perdiamo un artista che ha fatto ballare divertire innamorare persone da ogni parte del mondo nella sua Capri“. Un messaggio forte che ha toccato il cuore di tantissimi utenti per la sua semplicità, profondità e purezza di sentimenti.

Scopri altre storie curiose