Calcio italiano sotto choc, il campione è morto: il cuore non ha retto

Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa improvvisa del noto campione, purtroppo ha accusato problemi in seguito ad un intervento chirurgico: ecco di chi parliamo.

Pubblicato il 12 agosto 2022, alle ore 12:51

Calcio italiano sotto choc, il campione è morto: il cuore non ha retto

Ascolta questo articolo

Un altro gravissimo lutto sconvolge il mondo dello sport, si è spento improvvisamente il noto portiere. Si tratta di un campione che ha lasciato un segno indelebile nella storia del Napoli e del Verona, vincendo con entrambe le compagini uno Scudetto storico. I suoi tanti fan hanno appreso con grande tristezza la sua dipartita, era ancora nel cuore di tutti.

Di recente si era sottoposto ad un intervento chirurgico molto delicato, in seguito al quale ha accusato nuove complicanze, rivelatesi purtroppo fatali. Il noto portiere non sarà mai dimenticato, il suo nome rimarrà per sempre nella storia dello sport, tanti i messaggi di cordoglio di suoi ex colleghi: ecco di chi parliamo.

L’addio improvviso

Si è spento all’età di 67 anni Claudio Garella, storico portiere del Napoli protagonista di quella storica cavalcata vincente nel lontano 1987. Soprannominato ‘Garelik’, era noto per il suo stile di gioco unico tra i pali, dove per sventare i tiri degli avversari utilizzava con grande maestria ogni parte del proprio corpo, tanto che l’avvocato Agnelli su di lui disse: “Garella è il più forte portiere del mondo. Senza mani, però”.

Secondo quanto trapela, il noto portiere è stato stroncato da alcuni problemi al cuore dopo un intervento chirurgico al quale si era sottoposto. Purtroppo se ne va un pezzo di storia del nostro calcio, idolo dell’incredibile vittoria dello scudetto del Verona nel 1985 e di quello del Napoli di Maradona qualche anno più tardi.

Dopo aver appeso i guantoni al chiodo, Garella ha continuato la sua carriera nel mondo del calcio nelle vesti di allenatore dei portieri e anche di collaboratore tecnico. Garelik ha dedicato tutta la sua vita al calcio, il suo contributo alla crescita di questo sport non sarà mai dimenticato, tanti infatti i messaggi di cordoglio ricevuti dalla famiglia dell’ex campione da parte di suoi ex colleghi ed amici.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Purtroppo è scomparso prematuramente il noto portiere torinese Claudio Garella. Sono risultate fatali alcune complicanze al cuore in seguito all'intervento chirurgico. Garella è stato un grande campione, protagonista dei due storici scudetti a Verona e Napoli, sono sicuro che i tifosi non lo dimenticheranno mai per queste storiche imprese calcistiche.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!