Bruno Arena dei Fichi d’India: la causa della morte. Ecco cosa sappiamo (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Una storia su Instagram, nella mattinata di oggi, 28 settembre, ha lasciato sotto choc  il mondo dello spettacolo e  milioni di telespettatori italiani,  che non sono riusciti a trattenere le lacrime per l’improvviso decesso di Bruno Arena dei Fichi d’India.

Il triste annuncio è stato dato dal figlio Gianluca,  anche lui comico,  che, su Instagram, ha scritto su uno sfondo nero: “Non ero pronto… Ma tanto non lo sarei mai stato. Buon viaggio papà… Lasci un vuoto immenso”.

Troppo forte il dolore per la perdita improvvisa del suo adorato padre. Bruno si è spento a 65 anni, di cui gli ultimi 9 vissuti in una vita diversa (permettetemi questo giro di parole).

La sua carriera è stata costellata di grandissimi successi, acclamato dal pubblico, amato da grandi e piccini.  Poi, il 17 gennaio 2013, dopo aver registrato una puntata di Zelig, è stato colpito da un‘aneurisma.

Sottoposto ad un intervento d’urgenza al San Raffaele di Milano, dove è rimasto ricoverato per mesi, è stato in seguito trasferito in  una clinica di riabilitazione.