Bonus 400€ in arrivo: come ottenerlo e a chi tocca

Ancora un aiuto dal Governo per alcune cateogorie di persone, questa volta il nuovo bonus comprende una larga fascia della popolazione. Vediamo i requisiti per ottenere il bonus.

Pubblicato il 11 luglio 2022, alle ore 10:34

Bonus 400€ in arrivo: come ottenerlo e a chi tocca

Ascolta questo articolo

Rincari, rincari e rincari. Questa è la parola che da un pò di tempo a questa parte gli italiani sentono molto spesso. Ultimamente, questo anche a causa della crisi che si è scatenata in Ucraina, ha toccato anche settori come l’energia e quello delle materie prime, fatto sta che sono aumentati gli alimenti come ad esempio il pane e la pasta. Il Governo ha studiato per questo un piano ad hoc per poter aiutare le persone in difficoltà, dando una tantum un bonus di 200 euro.

Tale cifra è già arrivata nel mese di luglio sui conti correnti o cedolini di pensione di milioni di italiani. Sicuramente la somma non è tantissima e le difficoltà economcihe non si risolvono di certo con 200 euro, ma si tratta comunque di un aiuto che può certamente far bene. In questo periodo sono tantissimi i bonus che l’Esecutivo si sta preparando ad elargire, ma non tutti sanno che in una zona italiana si può usufruire di un aiuto particolare. Vediamo di cosa si tratta. 

Bonus animali domestici

Quasi tutti noi in casa abbiamo degli animali domestici, che siano essi cani o gatti. Si tratta di una presenza, quella degli animali, che allieta sicuramente le nostre giornate e che magari in momenti tristi riesce ad alleviare le sofferenze. I nostri amici a quattro zampe come si sa hanno bisogno di amore e di essere coccolati. 

Per questo è importante anche la loro salute, e spesso li portiamo dal veterinario per sincerarci delle loro condizioni di salute. In Italia c’è un bonus per chi decide ad esempio di adottare un cane dal canile, e per usufruire di questo bonus bisogna guardare spesso i siti della Regione o del proprio comune di residenza. 

L’esempio è dato dall’Unione Montana Comuni del Mugello, che hanno stanziato un sostegno di 400 euro per chi adotta un cane che si trova da tre anni in canile. La somma scende comunque a 300 euro per chi decide di adottare un cane che si trova in canile da sei mesi, mentre scende a 200 per chi adotta un cane che ha meno di un anno. L’iniziativa nasce dalla volontà di trovare un padrone e una nuova famiglia ai fidi, ma anche di combattere il fenomeno del randagismo nelle città. In Italia esiste comunque una detrazione del 19% sul 730 sulle spese veterinarie che vengono effettuate dal proprietario del cane o gatto, ma questo non è un vero e proprio bonus quanto un rimborso per le cure prestate agli amici a quattro zampe.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come in Italia ci siano diverse agevolazioni anche per chi decide di adottare degli animali, come ad esempio i cani che si trovano in canile. Queste iniziative servono a far trovare agli animali una nuova famiglia che a combattere il fenomeno del randagismo e dell'abbadono quindi dei fidi.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!