Bimbo malato muore tra le braccia di Babbo Natale (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Ci sono storie davvero commoventi, di quelle talmente struggenti che tolgono il fiato; difficili da raccontare anche per chi, ogni giorno, per lavoro, parla di cronaca.

Quando si parla di bambini, quando le vittime sono degli innocenti, degli indifesi; la fatica è tantissima. Se è vero il detto ” A Natale siamo tutti più buoni”, c’è chi la bontà la usa ogni giorno per far del bene agli altri.

In una società sempre più improntata sull’egoismo, sul materialismo, sull’esibizionismo, esistono ancora angeli in terra che si occupano di alleggerire la vita di coloro con cui il destino non è stato affatto buono.

Sono persone che non chiedono nulla in cambio, che mettono a disposizione il loro tempo senza essere retribuiti ma a cui conta solo donare sorrisi, anche nei momenti più bui.

La storia che sto per raccontarvi, avvenuta un po’ di anni fa, ha commosso davvero tantissimi utenti, sparsi per il mondo. Ma vediamo cosa è accaduto.