Attenzione al finestrino dell’auto, l’errore che può costarvi caro. Ecco di cosa si tratta

Lasciare il finestrino dell'auto aperto in determinate situazioni può costarvi caro. Ecco cosa potrebbe succedervi e come scongiurare i rischi legati ad un gesto quasi automatico.

Pubblicato il 31 maggio 2022, alle ore 11:03

Attenzione al finestrino dell’auto, l’errore che può costarvi caro. Ecco di cosa si tratta

Ascolta questo articolo

Diverse volte si è parlato dell’importanza di osservare le norme del Codice della Strada per non correre il rischio di andare incontro a pesanti sanzioni.

E se la cosa sfugge agli automobilisti più distratti, va precisato che, oltre ad una guida attenta per non compromettere la sicurezza propria e chi ci sta accanto, occorre stare bene attenti al finestrino della vostra auto

Cosa prevede il Codice della Strada 

Ma perchè si rischia una sanzione pesante se non si presta attenzione al finestrino della propria vettura? A dircelo è il Codice della strada che all’articolo 158 comma 4, come riportato sul sito dell’Aci, stabilisce: “Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso“. Oltre al furto di oggetti più o meno preziosi che di lasciano in macchina o addirittura della vettura stessa da parte dei malviventi, esperti nel rubare auto, si rischia una mulota pesante se si lasciano i finestrini aperti quando la vettura stessa è ferma in sosta e incustodita. Insomma, oltre al rischio di un furto, anche una sanzione per finestrino aperto che va da 42 euro a 173 euro.

 Ma non è finita. Se i ladri dovessero rubare la vettura, l’automobilista rischia di non ottenere alcun indennizzo dalla propria assicurazione, in caso di assicurazione Rc Auto con la garanzia furto e incendio. Se la compagnia assicurativa riesce a dimostrare che il furto è avvenuto in seguito al comportamento negligente dell’automobilista, quest’ultimo non potrà ricevere alcun risarcimento perchè il gesto di lasciare il finestrino aperto, così come le chiavi in macchina, vengono interpretati come un gesto che ‘incita’ il ladro a rubare.

Per farvi capire quanto forte sia il rischio di essere multati, vi racconto il caso specifico di un turista che, un paio di anni fa, in vacanza in Sardegna, aveva lasciato la sua auto parcheggiata con il finestrino aperto. Essendo estate e facendo molto caldo,e l’automobilista aveva deciso di far passare aria nella sua vettura, non avendo al suo interno niente di prezioso, probabilmente per non ritrovarsi ‘un forno’ bollente dopo qualche ora in spiaggia, quando si sarebbe rimesso in auto.n Lo stesso soggetto, però, è stato multato per aver posteggiato la macchina con il finestrino aperto. C’è una sola ed unica motivazione che giustifica la sanzione data dalle Forze dell’Ordine: il finestrino aperto istiga al furto. Ora che sappiamo i rischi a cui possiamo andare incontro, meglio risparmiarceli, non vi pare? 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Speriamo che in molti, leggendo questo articolo, possano sottrarsi a multe sempre in agguato. In fin dei conti, se il Codice della Strada è stato creato, ci sarà pure un motivo, non vi pare? Mi raccomando, impariamo a rispettare le norme base... non ci costa nulla, anzi, eviteremo, così facendo, anche i furti!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!