Amadeus rompe il silenzio sulla malattia: “I medici…” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Conduttore televisivo, conduttore radiofonico, showman e disc jockey italiano, Amadeus, pseudonimo di Amedeo Umberto Rita Sebastiani, nato a Ravenna da genitori siciliani, esordisce giovanissimo alla radio.

Nel 1986 debutta su Radio Deejay e conosce quelli che diventeranno i suoi migliori amici: Fiorello, Jovanotti e Marco Baldini. Un successo, il suo, che lo porta ad approdare sul piccolo schermo, iniziando una carriera ricca di successi, prima con programmi musicali come Deejay Television e Festivalbar, poi come conduttore di Domenica In, Mezzogiorno in famiglia, L’eredità e I soliti ignoti.

Amadeus è indubbiamente un grandissimo conduttore, molto ricercato, che grazie al suo talento, è riuscito a gestire un Festival in pieno Covid, riuscendo a fare il pieno di ascolti.

Dietro questo grande presentatore c’è sempre una grande donna: parlo della moglie, Giovanna Civitillo, dalla quale ha avuto un figlio. I due si sono conosciuti nel 2002, quando lei era tra le ballerine del programma “L’Eredità”.

Le all’epoca aveva 25 anni, lui 40, ma la differenza di età non è mai stata un problema, in quanto Amadeus l’ha conquista, riservandole attenzioni che non aveva ai ricevuto dai suoi coetanei, da vero gentleman. Proprio Giovanna è stata ed è un supporto costante per il presentatore nei suoi momenti difficili, quelli della malattia che fa sentire comunque, tutt’oggi, i suoi effetti.