Alluvione Marche, cosa hanno trovato dentro l’auto di Brunella (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Proseguono senza sosta le ricerche del piccolo Mattia Luconi, di soli 8 anni, e della mamma 56enne Brunella Chiù. Sono loro i dispersi dell’alluvione che ha colpito le Marche la sera del 15 settembre.

Il bilancio è drammatico. Sono 11 i morti dell’incredibile bomba d’acqua che si è abbattuta una settimana fa, ma non si vuol perdere speranza. Un’importante ritrovamento è quello avvenuto nella serata di martedì 20 settembre, nei pressi di contrada San Domenico.

I sommozzatori e gli agenti hanno ritrovato l’auto di Brunella Chiù, la mamma di 56 anni dispersa dopo l’alluvione, ma del corpo della donna non ci sono ancora tracce.

Come per Mattia, anche per i familiari di Brunella, con lo scorrere delle ore, la disperazione prende il sopravvento ma, nonostante tutto, non si vuole pensare al peggio.

Il fiume, piano piano, sta restituendo degli effetti personali dei dispersi. Prima il ritrovamento dello zainetto scolastico e di un lembo di felpa del bimbo, poi il suo paio di scarpette da ginnastica.