Aglio nero: proprietà e benefici

Fuori sembra aglio ingiallito leggermente, ma dentro è nero come il carbone. L'aglio nero è un super food di recente introduzione nei mercati.

Aglio nero: proprietà e benefici

Di lui si sa poco o nulla, se non che era già noto agli antichi Egizi e Romani per le sue spiccate proprietà antinfiammatorie. Il suo gusto ricorda note di liquirizia, quel poco di affumicato e note di aceto balsamico, tanto che viene utilizzato anche in pasticceria.

L’aglio nero è ricco di polifenoli, sostanze che combattono i radicali liberi e prevengono malattie cardiache, migliora la forza fisica e riduce l’affaticamento, migliora il sistema immunitario e abbassa i livelli di colesterolo nel sangue. Molto diffuso nella cucina coreana, in seguito si è esteso in Thailandia, Stati Uniti e Spagna.

A far conoscere questo tipo di aglio è stato il Giappone, paese che non ama particolarmente il gusto e l’odore dell’aglio ma che ne apprezza le proprietà.

Il processo di fermentazione

A differenza di quanto si possa pensare, non è un tipo di aglio diverso da quello che tutti noi conosciamo; attraverso un particolare processo di fermentazione, l’aglio comune assume al suo interno un bel colore nero, una consistenza molto morbida tanto da poterlo spalmare, e oltretutto non lascia nell’alito l’odore pungente e sgradevole del suo simile.

L’aglio bianco non sbucciato viene lasciato in un luogo umido per 15 giorni; successivamente viene portato in un deposito a bassa temperatura per la maturazione che dura parecchie settimane. Questo significa che il risultato non dipende da additivi ma solo temperature e umidità.

Da pochissimo l’aglio nero è prodotto anche in Italia e più precisamente a Voghiera, in provincia di Ferrara. La località è diventata famosa proprio grazie alla produzione dell’aglio nero. Nel resto del paese è ancora un prodotto di nicchia che, però, si può trovare nei negozi di specialità enogastronomiche e in rete. L’unica nota dolente per ora il prezzo; l’aglio nero costa, infatti, dieci volte di più del normale aglio bianco.

I nostri video tutorial
Paola Assandri

Cosa ne pensa l'autore

Paola Assandri - Durante i miei innumerevoli giretti ho trovato l'aglio nero. Arrivata a casa l'ho cucinato con una delle ricette più comuni: spaghetti aglio olio e peperoncino. Devo dire che in effetti non l'ho pagato poco, ma ha un'ottima conservabilità. Se si tiene in un luogo fresco e asciutto si mantiene morbido e fragrante per diversi mesi.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!