“Addio”. Pippo Baudo, purtroppo non c’è stato nulla da fare (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Pippo Baudo, che il 7 giugno 2022, ha compiuto 86 anni, è, senza ombra di dubbio, il re della televisione italiana, monumento del piccolo schermo, grazie al suo eccezionale talento.

Pippo, all’anagrafe Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, originario di Militello in Val di Catania, è un volto storico della tv, conduttore dei più importanti programmi Rai e Fininvest (poi Mediaset) a partire dagli anni sessanta.

Una lunghissima carriera, la sua, costellata di successi, grazie alla sua parlantina, alla sua dialettica contagiosa che lo ha portato alla conduzione di Settevoci, Canzonissima, Domenica in, Fantastico e il Festival di Sanremo. 

Sul palco dell’Ariston, in veste di presentatore, ci è stato ben 13 volte. Un record, il suo, che ha lanciato tantissimi personaggi famosi tra cui Milva, Anna Oxa e Giuni Russo, Lorella Cuccarini, Giorgia, Laura Pausini, Barbara D’Urso.

Eppure  tutti si chiedono che fine abbia fatto dato che, da diverso tempo, non appare più sul piccolo schermo. Le notizie non sono affatto positive, mettendo in forte apprensione i fan.