200Kg di esplosivo. Maxi evacuazione in corso in Italia

Disposta una maxi evacuazione in Italia per il ritrovamento di circa 200kg di esplosivo. L'autorità pubblica è al lavoro per salvaguardare la pubblica incolumità: ecco tutti i dettagli.

Pubblicato il 18 dicembre 2022, alle ore 13:21

200Kg di esplosivo. Maxi evacuazione in corso in Italia

Ascolta questo articolo

Si procede con la massima cautela dopo il grave ritrovamento di queste ore. Naturalmente la priorità è quella di garantire la pubblica incolumità, organizzando una evacuazione dei residenti per far sì di procedere in assoluta sicurezza. Dopo di che il materiale potenzialmente letale sarà neutralizzato dagli artificieri.

La scoperta è avvenuta in modo del tutto casuale da un cittadino romano, il quale si è ritrovato tra le mani una quantità enorme di esplosivo. Immediatamente ha lanciato l’allarme alla forze dell’ordine che, giunte sul posto, sono rimaste del tutto incredule davanti all’assurda scoperta: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Disposta l’evacuazione

In un seminterrato in via Conte Verde, nel centro di Campobasso, un uomo ha scoperto la presenza di centinaia di chili di dinamite nascoste decenni prima dal padre, un imprenditore edile morto nel 1990. Per oltre 30 anni dunque, questo materiale potenzialmente letale è stato conservato in grandi buste nalla cantina di una vecchia palazzina. Intanto la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo per ricostruire la vicenda ed appurare eventuali responsabilità. 

Stando a quanto riferiscono gli esperti, le enormi quantità di materiale esplosivo ritrovate dall’uomo, oggi residente a Roma, sarebbero state capaci di far saltare in aria l’intero quartiere. Ad occuparsi del delicato compito di mettere in sicurezza i circa 200 kg di dinamite, ci hanno pensato gli artificieri del reparto carabinieri di Chieti, che hanno trasferito il materiale in una cava.

Nel pomeriggio di oggi, 18 dicembre 2022, l’ingente materiale esplosivo sarà fatto brillare in sicurezza un po’ alla volta. A raggiungere il luogo designato per le delicate operazioni anche due ruspe, che in poco tempo hanno realizzato due grosse buche dove sarà fatta esplodere la dinamite. Intanto i residenti di via Conte Verde, circa un centinaio di persone, sono già state evacuate e rientreranno presso le proprie abitazioni solo dopo le 20, quando la zona tornerà in sicurezza.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta di una vicenda davvero incredibile. Fa venire i brividi immaginare che se qualcosa fosse andato storto un intero quartiere poteva essere ridotto in macerie. Per fortuna la dinamite è già stata trasportata in un luogo sicuro e sarà fatta brillare in sicurezza. Spero che le operazioni si concludano correttamente.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!