Viaggiare può renderti più felice di un matrimonio, lo rivela uno studio! (3 di 3)

Viaggiare può renderti più felice di un matrimonio, lo rivela uno studio!

Il 49% degli intervistati ha dichiarato di aver provato un maggiore livello di felicità durante la pianificazione di un viaggio rispetto al giorno del loro matrimonio!

Quasi la metà delle persone intervistate ha dichiarato che fare un’uscita con il proprio partner non le rende felici così come un viaggio. Il 45% ha affermato che fidanzarsi non ha dato loro una spinta emotiva tanto quanto il viaggio. Anche avere un bambino non ha fornito al 29% degli intervistati abbastanza felicità come un bel viaggio. Incredibile, vero?

Viaggiare può renderti più felice di un matrimonio, lo rivela uno studio!

Fare shopping non ti dà la stessa gioia di un viaggio

Dicono che lo shopping sia la terapia ideale contro l’infelicità, ma molte persone che hanno partecipato allo studio, hanno dichiarato di apprezzare di più un viaggio che possedere cose materiali. Il 70% degli intervistati ha dichiarato che andare in vacanza fornisce loro una soddisfazione che dura molto più della felicità che ottengono dall’acquisto di cose. Il 56% invece preferisce andare in vacanza piuttosto che acquistare nuovi oggetti e vestiti, mentre il 48% preferisce rinunciare a ristrutturare la propria casa per visitare luoghi nuovi.

Viaggiare può renderti più felice di un matrimonio, lo rivela uno studio!

“Studio dopo studio, emerge sempre di più l’importanza della “fase di attesa” durante la pianificazione e l’immaginazione del viaggio. Questa nuova ricerca di Booking.com dimostra l’impatto di questa carica di felicità, che equivale o addirittura supera l’emozione che proviamo nel giorno del nostro fidanzamento. Oltre un decennio di ricerche dimostra che il vero vantaggio competitivo da possedere nel mondo moderno è avere un cervello attivo e che pensa in modo positivo. Infatti, da poco ho constatato che chi usa tutti i propri giorni di ferie non solo è più felice, ma ha anche il 34% di possibilità in più di ricevere un bonus nei 3 anni successivi. Quindi è dimostrato: viaggiare felici paga”, ha concluso l’esperto.

Scopri altre storie curiose