Una tragica storia ma con un finale meraviglioso! (2 di 2)

Una tragica storia ma con un finale meraviglioso!

I genitori inziiamo a cercarlo ovunque, faceva molto freddo e dopo aver trascorso una notte intera fuori, due metri dietro il cane, c’era il piccolo Erzia nascosto tra le sterpaglie ma non da cenni di vita, provano a soccorrerlo e capiscono che è vivo..Così inizia la tragica e folle corsa in ospedale. Erza si sta riprendendo, aveva inseguito qualcosa ed aveva perso l’orientamento. Il freddo, la stanchezza e la paura di essersi perso l’avevano distrutto e stava per morire davvero.

Una tragica storia ma con un finale meraviglioso!

Ma fortunatamente sta bene ed è stato grazie al cane del vicino. Il proprietario del cane ha portato il suo cane in ospedale ed Erzia si può ritenere fortunato di aver trovato un amico così speciale che gli ha salvato la vita!

Condividi questa storia con i tuoi amici e raccontala a tutte quelle persone che non capiscono quanto possa essere importante un cane nella vita. Raccontalo a chi li schifa e continua a tener esposto sulla vetrina del proprio negozio la targhetta IO NON POSSO ENTRARE!

Una tragica storia ma con un finale meraviglioso!

I cani sono molto più intelligenti di quanto si pensa. Sono creature meravigliose ed intelligenti, vengono utilizzati per lavori speciali come cani poliziotti, per loro svolgere questo ruolo è come un gioco. I cani vengono utilizzati anche come guide per le persone non vedenti, assistono agli anziani o sono parte integrante in alcune terapie. I cani non sono guidati solo dall’istinto ma hanno un forte senso di empatia e connessione con le persone che per loro è naturale occuparsi di una persona. 

Scopri altre storie curiose