Un mese prima di un infarto il tuo corpo ti avviserà con questi segni. È fondamentale riconoscerli! (2 di 2)

Un mese prima di un infarto il tuo corpo ti avviserà con questi segni. È fondamentale riconoscerli!

Quando le tue arterie si restringono, non c’è più il corretto flusso di sangue in tutto il corpo.

Sintomi simili a quelli influenzali: un mese prima di un infarto si possono avvertire sintomi simili a quelli dell’influenza. Questi sintomi includono febbre, stanchezza e dolore al petto e possono durare dai 2 ai 10 giorni. A seconda della tua età, se sei un individuo anziano e non riesci ad alleviare questi sintomi, corri subito dal medico. Ovviamente non è detto che questi sintomi siano collegati all’infarto dal momento che possono presentarsi in caso di influenza, ma se le condizioni non migliorano è bene farsi controllare dal medico.

Un mese prima di un infarto il tuo corpo ti avviserà con questi segni. È fondamentale riconoscerli!

Fatica cronica: se ti senti costantemente stanco e pigro senza motivi apparenti, potrebbe esserci una perdita di flusso del sangue al cuore. Questo di solito si verifica quando nelle arterie si accumulano le placche che permettono di far circolare il sangue.

Mancanza di respiro: un altro organo che soffre di perdita di flusso sanguigno è il polmone. Se i tuoi polmoni non ricevono abbastanza sangue, non sarai in grado di respirare abbastanza aria. Se non respiri abbastanza aria, il tuo cervello non sarà in grado di ricevere abbastanza ossigeno.

Un mese prima di un infarto il tuo corpo ti avviserà con questi segni. È fondamentale riconoscerli!

Insonnia: se hai problemi ad andare a dormire, questo può portare ad un attacco di cuore. La maggior parte delle persone che soffrono di insonnia soffre anche di ansia e depressione. L’ansia può aumentare la pressione sanguigna che può portare ad un attacco di cuore. La ricerca ha dimostrato che la depressione e gli attacchi cardiaci sono collegati, quindi cercare di capire cosa ti rende triste potrebbe salvarti la vita.

Dolore allo stomaco: se si inizia ad avvertire dolori addominali come nausea e gonfiore, potrebbe essere un sintomo precoce di infarto. Potrebbe non essere nulla di grave ma meglio farsi controllare dal medico.

Scopri altre storie curiose