Un appuntamento con un’altra donna. Da leggere! (1 di 2)

Un appuntamento con un’altra donna. Da leggere!

Dopo 21 anni di matrimonio, mia moglie voleva che portassi fuori un’altra donna a cena e a guardare un film. Mi ha detto: “Ti amo, ma so che quest’altra donna ti ama e vorrebbe passare un po’ di tempo con te.”

L’altra donna che mia moglie voleva che invitassi a cena era mia MADRE. Mia madre è vedova da 19 anni, ma avendo un lavoro faticoso e avendo tre figli, mi rende quasi impossibile trascorrere del tempo con lei e andare a trovarla.

Un appuntamento con un’altra donna. Da leggere!

Così una sera ho chiamato mia mamma per invitarla ad uscire con me per una cena e per guardare un film.

“Cosa c’è che non va, stai bene?” Chiese. Era sospettosa di qualcosa. “Ho pensato che sarebbe stato piacevole passare un po’ di tempo con te”, risposi. “Solo noi due.” Ci pensò su per un momento, e poi disse: “Mi piacerebbe molto.”

Quel venerdì dopo il lavoro, mentre andavo a prenderla, mi stava aspettando alla porta con il suo cappotto già addosso.

Un appuntamento con un’altra donna. Da leggere!

Si era arricciata i capelli e indossava l’abito che aveva indossato per celebrare il suo ultimo anniversario di matrimonio.

Sorrise ed aveva un viso radioso come quello di un angelo. “Ho detto ai miei amici che stavo per uscire con mio figlio, e ne sono rimasti colpiti”, ha detto, mentre saliva in macchina.

Siamo andati in un ristorante molto carino e accogliente. Mia madre mi prese il braccio come se fosse la mia fidanzata. Dopo esserci seduti, ho dovuto leggere il menù. I suoi occhi potevano solo leggere caratteri grandi.