Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia? (2 di 2)

Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia?

Forse si tratta di una deriva particolarmente accentuata (ed in questo caso probabilmente anche un po’ impronosticata) del culto del politically correct, pertanto per estensione del dogma delle pari opportunità, sta di fatto che la percezione del “diverso”, o meglio dello “svantaggiato” sta cambiando. E questo, a prescindere da come sia accaduto, è senz’altro un bene.

Se un tempo il mondo della moda esigeva che modelle e modelli fossero praticamente perfetti – quantomeno considerando l’archetipo della perfezione filoanoressica tanto amato dagli stilisti – oggi non è più così, almeno in parte. Ma è già qualcosa. Perché sono in molti ad essere riusciti a ritagliarsi uno spazio come star della passerella nonostante “difetti” ben evidenti.

Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia?

Tra questi c’è anche Winnie Harlow, 22enne oggi star della moda nonostante la sua vitiligine, una rara condizione che fa sì che alcune parti del suo corpo manchino di pigmentazione. Winnie aveva 4 anni quando le fu diagnosticata la vitiligine; come si potrà ben immaginare, per lei fu un problema non di poco conto.

A scuola infatti il bullismo era cosa di tutti i giorni ed i suoi compagni l’avevano soprannominata “vacca”, proprio a causa di quelle macchie. Ma nel 2004 Winnie partecipò ad America Next Top Model e seppe farsi piacere così tanto che da allora è diventata una modella professionista, lavorando per marchi come Diesel e Disegual.

Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia?
Scopri altre storie curiose