Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia? (1 di 2)

Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia?

Il mondo della moda ha le sue regole; piacciano o meno, vanno rispettate. A meno che non si voglia venir immantinente esclusi da quell’universo dorato e patinato (salvo impronosticabili ripescaggi da parte di stilisti rivali, o autoaffermazioni via web – cosa quest’ultima decisamente più probabile, di questi tempi). Insomma, rimanerci non è semplice.

Inoltre, come hanno testimoniato molte modelle e modelli (certamente più le prime dei secondi), spesso c’è da fare i conti con regole veramente assurde e situazioni paradossali che non serve star qui a ribadire. Di tanto in tanto però capita che venga lanciato un nuovo volto “solidale” per ripulire un po’ la facciata dell’ambiente.

Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia?

Trattasi spesso di modelle e modelli particolari che il lettore medio possa percepire come “socialmente svantaggiati” come ad esempio una ragazza con la sindrome di Down, un atleta paralimpico e via discorrendo. In quel modo ci si assicura un po’ di consenso mostrandosi aperti e solidali, a prescindere da quel che accada dietro le quinte.

Sta di fatto che sebbene da una parte sia questo l’equilibrio di determinate azioni, un po’ come accade per i grandi imprenditori che s’improvvisano filantropi per ottenere le simpatie delle genti (persino una persona a modo come Felice Maniero faceva la stessa cosa, in effetti), dall’altra è evidente che il trend stia cambiando.

Tutto il mondo impazzisce per questa modella, ma cos’ha in faccia?