Stare a casa con i bambini è più difficile che andare a lavoro, lo conferma uno studio (2 di 3)

Ascolta questo articolo

Stare a casa con i bambini è più difficile che andare a lavoro, lo conferma uno studio

Un pò meno della metà delle neo mamme ha dichiarato che non sarebbero state in grado di gestire la cura del loro bambino senza il consiglio della propria madre. Solo un quarto dei genitori pensava che avere un bambino fosse facile.

Questo nuovo sondaggio è stato distribuito da AVEENO Baby. Nel sondaggio, hanno scoperto che meno della metà dei genitori (48%) pensava che mettere su una famiglia fosse un’esperienza perfetta e divertente. Il 41% dei genitori intervistati pensava che le salviette per neonati fossero estremamente importanti e da non sottovalutare.

Stare a casa con i bambini è più difficile che andare a lavoro, lo conferma uno studio

Nonostante le lezioni di Google e dei libri consigliati ai genitori, la ricerca ha rivelato che le madri hanno fatto affidamento sulle loro mamme per ricevere un consiglio, a discapito di qualunque altra persona, il 45%, che ha affermato di non poter gestire la situazione senza avere almeno un consiglio della propria mamma. In aggiunta a ciò, il 55% dei genitori britannici ha ammesso che avere un bambino da accudire in casa, è come svolgere “un duro lavoro”, e il 20% ha confessato di trovarlo “davvero difficile”.

Stare a casa con i bambini è più difficile che andare a lavoro, lo conferma uno studio

Tuttavia, un quarto di genitori “senza paura” ha affermato che avere un bambino è un “gioco da ragazzi”. Complessivamente, il 71% degli intervistati ha ritenuto che i social media rendono i genitori più competitivi, con il 22% che ha affermato di sentirsi costantemente sotto pressione per essere il “genitore perfetto” che ogni figlio dovrebbe avere per crescere nel modo più giusto e sano. Oltre a ciò, le principali preoccupazioni per i nuovi genitori erano