Solleva le gambe per 20 minuti tutti i giorni. Ecco 5 incredibili benefici: (3 di 3)

Solleva le gambe per 20 minuti tutti i giorni. Ecco 5 incredibili benefici:

Abbassa la tensione del sistema nervoso

In questa posizione, ci rilassiamo e respiriamo di più. I tessuti sono saturi di ossigeno e il sangue comincia a circolare meglio attraverso i vasi, fornendo e nutrendo tutti gli organi con sostanze benefiche.
Questo, a sua volta, ha un effetto benefico sullo stato del sistema nervoso e ti permetterà di alleviare la tensione muscolare nelle tempie, collo e addome. Questa posizione ti aiuta a rilassarti. Mettendo i piedi contro il muro e facendo respiri profondi ti aiuterà a sentirti più sollevato. Questa posizione si adatta anche alla meditazione perché il sangue circola meglio nel tuo corpo e ti sentirai rilassato.

Solleva le gambe per 20 minuti tutti i giorni. Ecco 5 incredibili benefici:

Il sonno diventerà più forte e profondo

L’insonnia è spesso causata da sensazioni spiacevoli alle estremità (formicolio o bruciore). Il sollevamento regolare delle gambe ti permetterà di sbarazzarti di tutti questi fenomeni. Inoltre, grazie alla respirazione adeguata e alla migliore circolazione del sangue, il cervello è ossigenato meglio, così viene generato un sonno più forte e profondo.
Essere in questa posizione può paragonarsi ad una sorta di meditazione, quando ci dimentichiamo tutto ciò che è superfluo, il corpo e la mente sono immersi in una tranquillità piena e dolce.

Solleva le gambe per 20 minuti tutti i giorni. Ecco 5 incredibili benefici:

Ti aiuterà a fare allenamenti migliori e lo stress da allenamento è risolto molto bene rispetto a prima. Perché, come detto, garantisce il relax per il tuo corpo e la tua mente, il tuo corpo ottiene un ulteriore rilassamento e farai i tuoi allenamenti in modo più efficace e senza molto dolore. Ti riprenderai anche dal dolore dopo gli allenamenti.

Rilascia la tensione

Questa posizione aiuterà il collo a rilasciare la tensione. Questa posizione può anche sostituire un massaggio. Quindi ti suggeriamo di provarlo!

Scopri altre storie curiose