Sindrome premestruale maschile: anche gli uomini hanno il ciclo. Lo dice la scienza (1 di 2)

Sindrome premestruale maschile: anche gli uomini hanno il ciclo. Lo dice la scienza

Fino ad oggi i sintomi della sindrome premestruale sono stati attribuiti solo al pubblico femminile in concomitanza dell’arrivo del ciclo. Oggi però una ricerca scientifica svela che anche gli uomini hanno il ciclo ed in particolare soffrirebbero della cosiddetta “sindrome premestruale maschile”.

Un gruppo di scienziati, infatti, afferma l’esistenza della “Irritable Male Syndrome”, che si caratterizza per i forti sbalzi ormonali che sarebbero poi la causa dell’irascibilità, del nervosismo di alcuni uomini in determinati periodi, proprio come accade a molte donne nei giorni antecedenti il ciclo mestruale e durante le mestruazioni stesse.

Sindrome premestruale maschile: anche gli uomini hanno il ciclo. Lo dice la scienza

L’esistenza di questa sindrome è stata poi confermata da vari studi medici. “Le donne hanno alcuni cambiamenti ormonali regolari, con tutti i sintomi che ne derivano e  gli uomini hanno dei cambiamenti ormonali straordinariamente simili” spiega Peter Schlegel, professore presso il dipartimento di Urologia alla New York-Presbyterian and Weill Cornell Medicine.

È dunque la variazione ormonale a provocare questi sbalzi d’umore anche nel pubblico maschile: si è registrata una incredibile variabilità del livello di testosterone nell’arco di un giorno, dalla mattina alla sera. Quello che è ancora poco chiaro è come questi livelli ormonali varino da giorno a giorno ed a settimana settimana.