Secondo uno studio, gli uomini non esagerano quando hanno l’influenza: soffrono di più rispetto alle donne (1 di 3)

Secondo uno studio, gli uomini non esagerano quando hanno l’influenza: soffrono di più rispetto alle donne

Ebbene sì, uno studio lo conferma: non è vero che gli uomini esagerano i sintomi, stanno davvero male.

Quando siamo ammalati, tra i vari sintomi e le noiose ore bloccati a letto a bombardarci di farmaci, ci sentiamo davvero a disagio e senza forze. Ma gli uomini, in particolare, col tempo si sono guadagnati la reputazione di superare i livelli di lamentele quando stanno male, soprattutto quando hanno l’ influenza.

Secondo uno studio, gli uomini non esagerano quando hanno l’influenza: soffrono di più rispetto alle donne

Eravamo curiosi di sapere se effettivamente gli uomini esagerano con i sintomi e perché si comportano come bambini malati. Uno studio ha confermato che il genere maschile non esagera quando dice che sta male ma davvero soffre di più delle donne. Basta prendere in giro gli uomini con il raffreddore: soffrono più delle donne.

“L’influenza dell’uomo”

I dizionari Oxford e Cambridge definiscono il termine “influenza” come una malattia simile a un raffreddore.

Secondo uno studio, gli uomini non esagerano quando hanno l’influenza: soffrono di più rispetto alle donne

Non è grave ma potrebbe essere più forte se la persona che ne soffre è un uomo. È a causa di questa definizione che è emersa questa ricerca , per fornire una spiegazione più precisa su questo argomento e dei motivi per cui ciò accade.

Un medico canadese di nome Kyle Sue, professore di medicina alla Memorial University di Terranova in Canada, era stanco di essere deriso da sua moglie ogni volta che per colpa dell’influenza rimaneva a letto.