Scopri le differenze tra il limone e il lime, due agrumi a confronto (2 di 3)

Scopri le differenze tra il limone e il lime, due agrumi a confronto

Consumare succo di limone puro o succo di lime può essere un’esperienza altrettanto spiacevole, motivo per cui vengono solitamente mescolati con altre bevande o ricette prima di essere consumati.

Nonostante i due frutti abbiano chiaramente una serie di differenze, per dimensioni, colore, valore nutritivo e specie, hanno molto in comune.

Benefici per la salute del Lime e del Limone.

Queste due varietà di frutta condividono molti degli stessi benefici per la salute rendendoli alcuni degli agrumi più popolari e importanti che è possibile aggiungere alla nostra dieta.

Aumentano l’immunità

Sia il lime che il limone sono ricchi di vitamina C, che è anche conosciuta come acido ascorbico e aiuta a rafforzare il sistema immunitario.

Scopri le differenze tra il limone e il lime, due agrumi a confronto

Questa vitamina stimola la produzione di globuli bianchi, che rappresentano la prima linea di difesa del corpo quando viene attaccata da una malattia o un’infezione. Secondo uno studio condotto presso l’International Antioxidant Research Center, il King’s College di Londra, il ferro e la vitamina C, presenti negli agrumi, prevengono il danno ossidativo del DNA nelle cellule sane.

Accelerano la guarigione

La vitamina C, presente nei limoni e nei lime, svolge un ruolo fondamentale nella produzione di collagene. Il collagene è richiesto per la crescita e lo sviluppo di muscoli, cellule della pelle, tessuti e ossa in tutto il corpo. Senza la vitamina C, il tasso di recupero di malattie e lesioni sarebbe molto più lento.

Scopri le differenze tra il limone e il lime, due agrumi a confronto

Ottimizza la digestione

Limoni e lime contengono entrambi alti livelli di fibre alimentari, afferma il Dr. Sherry Tanumihardjo, Università del Wisconsin-Madison, Madison, USA, nel suo studio. Questo può facilmente aumentare le feci, ridurre la stitichezza ed eliminare il gas in eccesso e il gonfiore. Con circa 3 g di fibra in ogni frutto, rappresenta circa il 10% della quantità giornaliera raccomandata di fibra.

Aumenta la circolazione

Entrambi questi agrumi contengono livelli significativi di ferro, che è un elemento importante dell’emoglobina. Senza adeguati livelli di ferro, le persone possono soffrire di anemia, caratterizzata da debolezza, affaticamento, confusione cognitiva e sensazione di testa vuota.