Questi sintomi indicano che il tuo fegato è saturo di tossine (2 di 2)

Questi sintomi indicano che il tuo fegato è saturo di tossine

Sono tante le persone che soffrono di allergie. Ce ne sono di tantissimi tipi, riconducibili ad alimenti o a sostanze presenti nell’aria oppure anche a dei tessuti. Le reazioni allergiche, però, possono essere in qualche modo ricondotte anche ad un malfunzionamento del fegato.

Quando, infatti, ci sono delle sostanze negative presenti all’interno del sangue, il cervello può riconoscerle come degli allergeni e quindi reagire di conseguenza causando una vera e propria reazione allergica.

Anche in questo caso, quindi, sarà bene contattare il proprio medico per sottoporsi a degli esami più approfonditi che possano identificare la presenza di un’allergia ad un determinato alimento o a una determinata sostanza oppure accettare una problematica a carico del fegato.

Questi sintomi indicano che il tuo fegato è saturo di tossine

Uno dei sintomi più conosciuti legati al funzionamento del fegato è una colorazione giallognola dell’occhio. Se la vostra pelle ed in particolare i vostri occhi hanno un colorito che tende al giallo questo potrebbe sicuramente essere segno di un malfunzionamento del vostro fegato e quindi di sangue particolarmente pieno di tossine.

Quando ci sono malattie a carico del fegato il sistema accumula troppa bilirubina, che ha una pigmentazione gialla e che quindi interessa di conseguenza in particolare la pelle e gli occhi. Anche in questo caso, quindi, sarà bene contattare subito il nostro medico.

Questi sintomi indicano che il tuo fegato è saturo di tossine

Specialmente chi ha delle giornate molto piene e frenetiche, sa bene quanto la stanchezza a fine giornata possa essere davvero difficile da smaltire. Se questa stanchezza, però, diventa cronica e quindi tende a prendere il sopravvento anche quando non vi siete dedicati ad attività particolarmente intense dovrà scattare un campanello d’allarme.

Il fegato, infatti, contribuisce anche all’energia del nostro corpo. Quando quest’organo non funziona correttamente anche la nostra energia potrà risentirne. Noterete, infatti, una diminuzione delle vostre prestazioni è una fatica crescente e persistente a cui non riuscite a rispondere.

Anche in questo caso, quindi, sarà bene sottoporsi degli esami più approfonditi perché una stanchezza cronica può essere il sintomo di tante malattie diverse, non ultimo a carico del fegato.

Scopri altre storie curiose