Questi 5 esercizi sono irrinunciabili se volete davvero un lato B da urlo (1 di 2)

Questi 5 esercizi sono irrinunciabili se volete davvero un lato B da urlo

Certo, abbiamo appena passato il Natale; certo, Capodanno ed il suo temibile cenone devono ancora arrivare. E sì, l’estate è ancora assolutamente lontana (sebbene gli scompensi climatici degli ultimi anni sembrino volerla far apparire prematuramente sempre più vicina, e le cose son sembrano destinate a migliorare). Ma non possiamo prenderci sempre all’ultimo momento per fare le cose, no? Anche perché quando si tratta di dimagrire, e soprattutto di rassodare determinate zone del corpo, fare tutto in fretta serve a ben poco ed i miracoli non esistono. Forse lo avrete già sperimentato sulla vostra pelle. Allora perché procrastinare? Ecco i 5 esercizi irrinunciabili per avere un lato B davvero da favola.

Questi 5 esercizi sono irrinunciabili se volete davvero un lato B da urlo

Cominciamo con lo squat, da molti considerato il padre degli esercizi per i glutei. Lo squat è un esercizio straordinario per far lavorare i muscoli ischiocrurali (o femorali), e per un buon coinvolgimento del gluteo è opportuno che il femore, all’apice della fase eccentrica (ovverosia di discesa) sia quantomeno parallelo al suolo. Lo squat può essere eseguito con manubri o bilanciere per aumentare il carico, mentre lo eseguite ricordatevi di: non superare la punta del piede con il ginocchio, mantenere le curve fisiologiche della schiena e lo sguardo avanti a voi.

Questi 5 esercizi sono irrinunciabili se volete davvero un lato B da urlo

Successivamente troviamo gli affondi, probabilmente il miglior esercizio per i glutei in assoluto dal punto di vista biomeccanico. Grazie agli affondi si potrà lavorare infatti in maniera eccezionale non solo sui glutei specificamente, ma su tutta la catena estensoria dell’anca. Ricordate che un buon affondo impone la schiena eretta, senza accentuare né annullare le curve naturali del rachide, la tibia della gamba arretrata parallela al terreno ed il ginocchio di quella avanzata che non sorpassa la punta del piede.