Queste sono le differenze tra volere un uomo e aver bisogno di un uomo (1 di 3)

Queste sono le differenze tra volere un uomo e aver bisogno di un uomo

C’è stato un momento in cui quando ero giovane e stavo cercando di imparare molto sulle relazioni e sull’amore, ero incredibilmente ansiosa e nervosa. Avevo 20 anni ed ero abbastanza inesperta nel campo. Non sapevo cosa ci volesse per far funzionare una relazione, ho provato diverse relazioni ma non sono mai andate come avrei voluto, non ho mai provato l’amore nel modo in cui andrebbe vissuto e quindi mi sono sempre considerata inesperta in questo campo.

Queste sono le differenze tra volere un uomo e aver bisogno di un uomo

Pensavo che l’amore fosse quella magica esperienza che una volta che lo trovi, ci sei dentro in tutti i modi. Ero costantemente alla ricerca di trovare quell’esperienza per me stessa, ero determinata a trovare l’amore della mia vita. Ho incontrato così tante persone innamorate e felici insieme e io volevo la loro felicità. In un certo senso, ero gelosa, volevo dimostrare a me stessa di meritare l’amore. Volevo credere nel potere dell’amore e delle relazioni, volevo

Queste sono le differenze tra volere un uomo e aver bisogno di un uomo

credere che nel mondo esistesse un ragazzo per me e che una volta incontrato, mi avrebbe trattata bene e mi avrebbe resa felice, mai sola.

Ma dopo così tanti tentativi, è arrivato ad un punto in cui stavo solo perdendo la speranza. Dovevo davvero dare una lunga occhiata alla mia vita. Dovevo esaminare chi ero e dove ero, avevo bisogno di rivedere tutti i miei bisogni e le mie aspettative e sapevo che dovevo fare alcune modifiche nella mia vita.