Perché le mamme sono sempre così stanche? Ecco la risposta (1 di 2)

Perché le mamme sono sempre così stanche? Ecco la risposta

Le mamme sono creature magiche. Tutti sono consapevoli dello straordinario lavoro che (quasi tutte) le donne svolgono una volta diventate madri, per riuscire a prendersi cura dei propri figli e farli crescere sani e forti, preoccupandosi di ogni loro esigenza. Certo questo non intende togliere nulla alla figura dei papà, largamente riabilitata nel corso degli ultimi decenni anche per quel che concerne l’apporto nell’ambiente casalingo, ma è indubbio che di norma siano proprio le mamme coloro che vivono queste situazioni in maniera più forte e stressante.

Perché le mamme sono sempre così stanche? Ecco la risposta

Le madri infatti sono le figure più vicine ai figli dal punto di vista emotivo, quelle che si preoccupano di più per ogni problemuccio e che cercano di mantenere tutto in ordine, mentre di solito il papà dal punto di vista educativo rappresenta una figura meno empatica e più rigida (anche se, ripetiamo, non è sempre così). Fatto sta che per le mamme che devono rimanere a casa a badare i figli mentre l’uomo lavora, il carico di stress è davvero elevatissimo.

Perché le mamme sono sempre così stanche? Ecco la risposta

Di questi tempi la casalinga è una figura che si è fatta sempre meno presente nelle civiltà industrializzate, dal momento che moltissime donne lavorano ed aiutano a mantenere la famiglia dal punto di vista economico (con la conseguenza che, sull’altro piatto della bilancia, anche gli uomini hanno dovuto iniziare ad essere più partecipi nelle faccende domestiche). Ma per coloro che ancora la incarnano, badare ai figli quasi da sole è un vero stress! E non è detto che le donne che lavorano non debbano fare lo stesso.