Per essere felici dobbiamo imparare ad ignorare le persone tossiche, migliora la nostra salute fisica ed emotiva (1 di 3)

Per essere felici dobbiamo imparare ad ignorare le persone tossiche, migliora la nostra salute fisica ed emotiva

Molte volte allontanarsi dalle persone in difficoltà non è solo una questione di conforto, ma di salute mentale. Ci sono atteggiamenti che ci sbilanciano così tanto che ci bloccano e ci impediscono di realizzarci, sottoponendo il nostro benessere emotivo alle loro voglie. Sappiamo tutti in buona fede che le nostre relazioni non sempre ci portano qualcosa di positivo, anche se lo speriamo davvero. Sebbene ne siamo consapevoli, non è  difficile capire che stiamo alimentando scambi tossici. In altre parole, sembra “sciocco” e incoerente, ma tuttavia non possiamo sfuggire alla realtà. Sacrificare il nostro benessere per gli altri è l’ordine del giorno per ciascuno di noi.

Per essere felici dobbiamo imparare ad ignorare le persone tossiche, migliora la nostra salute fisica ed emotiva

Quindi siamo di fronte al triste panorama del vivere sottomessi a relazioni folli con persone che non sono sincere e non ci danno emozioni positive. Cioè, sono scambi carichi di interessi ed egoismi. Pertanto, per crescere dobbiamo imparare a ignorare certe persone in determinati momenti. 

Ma cosa dovremmo imparare a ignorare?

In primis le critiche degli altri. Nessuno può influenzarci senza il nostro consenso. Ciò che gli altri pensano delle decisioni che prendiamo non dovrebbe importarci, perché è piuttosto probabile che arriviamo a commettere i loro stessi errori. La seconda cosa da evitare sono quelle persone che creano insicurezze. Ci sono persone che pensano di essere esperte nella vita di tutti ma finiscono per creare insicurezze e frustrazioni. Piuttosto, dovremmo cercare di ignorare queste persone.

Per essere felici dobbiamo imparare ad ignorare le persone tossiche, migliora la nostra salute fisica ed emotiva

Inoltre, non dovremmo preoccuparci di ciò che non possiamo controllare. Non dovremmo preoccuparci di come quella persona potrebbe agire o cosa potrebbe fare. È un grande segno di maturità capire quali sono le energie usate e cosa è meglio lasciar correre.
Dobbiamo quindi evitare i confronti ossessivi. Non c’è persona più insignificante di una che usa le sue conquiste per sminuire gli altri. Evitiamo queste persone e concentriamoci invece su ciò che possiamo fare per continuare a crescere, ricordando che ciò che otteniamo dipende molto da ciò in cui crediamo. Evitiamo anche le persone egoiste e coloro che fingono di volerci aiutare. In una relazione ci deve essere armonia.