Per educare i tuoi figli non servono punizioni, ecco cosa puoi fare (1 di 3)

Per educare i tuoi figli non servono punizioni, ecco cosa puoi fare

Le punizioni non servono per educare i tuoi figli, in questo articolo ti daremo consigli utili e sani sia per te che per i tuoi bambini. Ecco perché non dovresti punire i tuoi figli e cosa puoi fare invece per aiutarli a capire quando sbagliano:

Quando ti arrabbi con i tuoi figli per il loro comportamento scorretto, il modo più semplice per “educarli”, è usare qualsiasi tipo di punizione, come mandarli nella loro stanza, portare via i loro giocattoli preferiti o addirittura sculacciarli. Sebbene possa sembrare che i tuoi figli abbiano capito di aver sbagliato, gli psicologi credono che la punizione porti solo a risultati temporanei.

Per educare i tuoi figli non servono punizioni, ecco cosa puoi fare

Ci sono alcuni metodi più efficaci che possono aiutarti ad educare i tuoi figli, te ne riveliamo alcuni ma prima di tutto, vogliamo farti capire che la punizione fa male ai tuoi figli ed anche a te. Ecco i motivi: 

Significa che stai reagendo in modo esagerato.

Quando tuo figlio si comporta in modo scorretto, senti il bisogno di punirlo. Se ti ha fatto arrabbiare molto, in questo caso può essere difficile restare calmi e riflettere sul da farsi, quindi inizi a punirlo per fargli capire che ha sbagliato.

Per educare i tuoi figli non servono punizioni, ecco cosa puoi fare

Queste emozioni negative non colpiscono solo tuo figlio ma anche te e possono provocare gravi conseguenze, tra cui lesioni fisiche.

È un comportamento pigro.

La punizione è la forma più semplice di comunicazione nei confronti di un figlio. Se fa qualcosa di sbagliato, non chiedi spiegazioni e non cerchi di capire perché l’ha fatto. Questo non richiede nessuno sforzo da parte del genitore ma sicuramente non è il modo giusto per far crescere un bambino felice e sano.