Pazienza e silenzio: le virtù principali delle persone sagge (1 di 3)

Pazienza e silenzio: le virtù principali delle persone sagge

Le persone sagge sono come tutte le altre persone ma c’è una cosa che le distingue: non passano la loro vita ad evitare di sbagliare, ad evitare di cadere, altrimenti tutta la loro vita si svolgerebbe sotto l’insegna della trepidazione e della paura. Le persone sagge non evitano i dispiaceri della vita ma li affrontano e cercano di averne sempre meno. Le persone sagge sono quelle che pensano due volte prima di parlare.

Pazienza e silenzio: le virtù principali delle persone sagge

Questo li rende leader di un’abilità così preziosa per costruire rapporti sani e duraturi con gli altri. Chi ha la tendenza di parlare frettolosamente per dispiacere o rabbia, causa solo reazioni negative. In questo caso, ritorna utile quello che ci dicevano da piccoli: contare fino a 10 prima di parlare. Fare una pausa prima di parlare è un modo utile per considerare le conseguenze di ciò che si sta per dire ed inoltre si potrebbe pensare meglio e riflettere su quello che si vuole esprimere.

Pazienza e silenzio: le virtù principali delle persone sagge

E quando si vuole parlare con durezza, può essere una buona idea addolcire le parole, nell’eventualità che dobbiate rimangiarcele in seguito. Per vivere ed essere migliori, credo che sia fondamentale cercare di acquisire e migliorare le virtù. La virtù è una disposizione abituale e ferma che fa del bene per una serie di azioni correlate. Eccone alcune:

La prudenza è quando si chiede un consiglio, quando si giudica e si pensa correttamente per poi decidere. La persona prudente può vedere nell’invisibile.